Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Via al tour de force: la Lazio si prepara a 7 partite in 21 giorni

Published

on

 


Tutto di corsa. Tutto fino all’ultimo respiro. Si parte spediti verso la sfida col Milan, la prima di sette partite in ventuno giorni: cinque di campionato e due d’Europa League. Un tour de force che metterà alla prova la resistenza, la qualità e la forza della nuova Lazio di Simone Inzaghi. Dopo un anno di vacanza, visto che l’anno scorso c’era solo il campionato, adesso si comincia davvero a fare sul serio, giocando ogni tre giorni, per questo il tecnico non forza alcun recupero, onde evitare infortuni peggiori. E’ stato chiaro l’allenatore una volta riavuti tutti i giocatori a disposizione dopo gli impegni della nazionale. A Formello c’erano tutti, l’unico a mancare è l’ecuadoregno Caicedo che sarà nella capitale quest’oggi, pronto anche lui a dare il suo contributo.

NESSUN DUBBIO Il grande colpo in extremis del mercato, ovvero il portoghese Nani, non sarà pronto per giocare titolare contro i rossoneri. Dopo una piccola speranza dei primi minuti dopo l’ingaggio, lo staff tecnico e medico hanno dovuto fare i conti con un piccolo problemino. Il numero 7 biancoceleste ieri ha lavorato in palestra e probabilmente sarà in panchina per la trasferta di Genova. Impossibile per domenica. Ancora più dietro Felipe Anderson per via della tendinopatia all’adduttore, che richiede tempo e pazienza. Per la formazione da schierare contro Biglia e compagni, il tecnico laziale non sembra avere alcun dubbio. Sarà la stessa squadra che ha affrontato la Juventus in Supercoppa e il Chievo nella seconda di campionato. Strakosha in porta, davanti al giovane portiere albanese si muoveranno de Vrij, Wallace e Radu, mentre, Leiva e Parolo saranno i due centrali, con Lulic e Basta sulle corsie esterne. Poco più avanti Luis Alberto e Milinkovic-Savic a supportare bomber Immobile. Il centravanti è rientrato dalla nazionale con qualche piccolo acciacco, ma dovuto più alla stanchezza che altro. La società è fiduciosa sull’affluenza allo stadio, si pensa ci possano essere oltre 50.000 spettatori.

Il Messaggero – Daniele Magliocchetti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Il Messico batte l’Arabia Saudita per 1-2

Published

on

 


La gara tra Arabia Saudita e Messico è terminata 1-2 grazie alle reti di Martin e Chavez a inizio secondo tempo. In pieno recupero c’è stato anche tempo per la rete di Al Dawasari. Con il risultato di Polonia e Argentina, la classifica è la seguente:

Argentina 6

Polonia 4

Messico 4

Arabia Saudita 3


Alle 20 scenderanno in campo Arabia Saudita e Messico. Ecco i 22 titolari:

ARABIA SAUDITA (3-4-3): Al Owais; Tambakti, Al-Boleahi, Al-Amri; Abdulhamid, Al-Hassan, Kanno, Al-Ghannam; Al-Buraikan, Al-Shehri, Al-Dawasari. All. Renard

MESSICO (4-3-3): Ochoa; J. Sanchez, Montes, Moreno, Gallardo; Pineda, E. Alvarez, Chavez; Lozano, Martin, Vega. All. Martino 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW