Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA STAMPA – Inzaghi: “Siamo stati fantastici, ma ora viene il difficile. Biglia? Gli auguro il meglio”

chiaraluce_paola@libero.it'

Published

on

 


“Oggi è stato un piacere vedere la squadra. Questa mattina ero dispiaciuto all’idea di non giocare, avevamo preparato bene la partita e avevamo la testa giusta. Ho sempre sperato di giocare e devo ringraziare il Coni. È stato bello vivere una giornata del genere. Dobbiamo ricordarci che abbiamo battuto Juventus e Milan, siamo stati fantastici”.

Come hai preparato la partita?

“Avevamo preparato le due fasi con molta cura. Tolti i primi 10 minuti che eravamo bassi, poi la partita l’abbiamo condotta con pieno merito. Siamo sempre stati incisivi. Mi sarebbe piaciuto vedere segnare all’ultimo Lukaku, se lo sarebbe meritato”.

Wallace?

“Domani lo valuteremo, speriamo che non sia nulla di serio. Sentiva un problema al polpaccio, sarebbe una grave perdita per noi. Radu? Ha accusato i crampi. Stavo togliendo Parolo perché era ammonito, ma ho dovuto inserire Luiz Felipe”.

È arrivato il momento di alzare l’asticella?

“Noi vogliamo rimanere nella parte alta della classifica, nonostante ci siano squadre molto forti. Ora verremo menzionati spesso tra le prime, ma settimane fa in pochi ci credevano. Ora viene il difficile, perché con l’Europa League avremo poco tempo per preparare le partite. Dovrò cercare di cambiare qualche pedina, sperando di non trovare infortuni che ci complicherebbero la situazione”.

Il 3-5-2 è la formula giusta?

“Adesso sì, è il più adatto ai miei giocatori”.

Luis Alberto?

“È stato un’intuizione del ds Tare, ci ha sempre creduto. L’anno scorso ha avuto dei problemi di inserimento con la lingua e il modo di giocare. Ora è un valore aggiunto, ha qualità e sopratutto quantità. Ci darà tante soddisfazioni”.

Hai visto Biglia?

“Mi è venuto a salutare prima del fischio d’inizio. Gli auguro il meglio, secondo me è il miglior play in circolazione. Da domani sarò il suo primo tifoso, a me ha sempre dato grandissima disponibilità”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, Kamenovic e Fares: due esuberi da piazzare per fare posto al giovane terzino

Published

on

 


Vendere per acquistare. In un momento in cui i soldi in Italia non girano nell’intero sistema, con l’indice di liquidità in negativo, la Lazio non ha margini per intervenire sul mercato di gennaio senza prima cedere qualcuno. Ecco perché a centrocampo si farà qualcosa (Ilic) solo se andrà via Luis Alberto (difficile), mentre in attacco non arriverà un vice Immobile: Sarri rimarrà così. In difesa però qualcosa può succedere. Da anni la Lazio ha bisogno di un terzino sinistro, Sarri stesso l’ha ribadito più volte, pubblicamente e privatamente al presidente Lotito.

Ecco che l’assist per muoversi sul mercato la Lazio può riceverlo da Kamenovic e Fares, due esuberi del club, entrambi terzini mancini. Sarri non li vede, difficilmente li utilizzerà (il serbo in un anno e mezzo ha giocato solo 45 minuti) e dunque devono essere venduti per comprare un giovane laterale mancino da addestrare per il futuro: Parisi, Valeri e alcuni nomi stranieri sono sul taccuino del ds Tare. Difficilmente la Lazio potrà monetizzare tanto da Kamenovic, 22 anni, e Fares, 26 anni. Però la loro uscita può liberare soldi dal punto di vista degli ingaggi: il serbo guadagna 500 mila euro annui, l’algerino addirittura 1,2 milioni. Troppi, decisamente. Così anche due possibili prestiti, quindi, possono aprire i cancelli di Formello per un nuovo giocatore. TuttoMercatoWeb\Riccardo Caponetti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW