Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lotito: “Abbiamo comprato talenti importanti. Luis Alberto? Me lo aspettavo”. Poi sullo stadio…

continanza.edoardo@gmail.com'

Published

on

 


Claudio Lotito non ci sta. «Perché la Lazio ha speso meno di quanto incassato? Queste sono dichiarazioni sono destituite di fondamento, ha speso molto di più». Così ha detto il numero uno biancoceleste, a margine della presentazione della “Mezza Maratona per la Pace”, in programma il 17 settembre per le strade di Roma. Il presidente, soddisfatto per il positivo inizio di stagione, è tornato a parlare del marcato estivo: «Ho detto di avere concluso con un utile? Sì, ma l’utile del bilancio è composto da varie componenti, l’aspetto economico, quello finanziario, che può significare ricorrere o meno all’ausilio di proventi esterni – ha dichiarato Lotito -. La Lazio chiude con un utile importante, significa che tra costi e spese c’è un delta positivo. Ma non è solo per la spesa dei giocatori, va aggiunto il monte stipendi e altre componenti come la gestione quotidiana. Se spendi 30 milioni per un giocatore e fa un contratto per 5 anni, bisogna tenere in considerazione anche l’ammortamento. A meno che non sia una cosa legata a un servizio, ad esempio un prestito. Quello che dite quindi è totalmente falso».

Stadio. Sulla possibilità di avere uno stadio di proprietà, il numero uno della Lazio ha detto: «Non c’è nessun dialogo, lo abbiamo fatto all’epoca e siamo stati rimandati indietro. La miopia politica ha portato al fatto che Roma non abbia squadre con stadi di proprietà».

Talenti. In merito alle operazioni portate a termine dal direttore sportivo Igli Tare, il presidente ha ammesso: «Abbiamo comprato due talenti (Bruno Jordao e Pedro neto, ndr). Hanno un costo importante. Abbiamo acquisito una serie di giocatori di esperienza e qualità tecnica. Non facciamo come il marchese del grillo, non vendiamo la carbonella a 10 e compriamo la legna a 100. Compriamo la legna a uno e la vendiamo a 300». Sull’esplosione di Luis Alberto ha poi aggiunto: «Se me lo aspettavo così? Lo abbiamo preso per questo. Non è che compriamo con l’estrazione del lotto».

Aspettative. Dopo la conquista della Supercoppa contro la Juventus e la vittoria per 4-1 con il Milan, nell’ambiente si respira un’aria positiva. «Il tifoso della Lazio deve essere paziente e fiducioso nell’operato di chi amministra la società, secondo una logica del padre famiglia, spendere quello che puoi – ha ricordato Lotito -. E parlo di spesa, non di sperpero. Di investimenti. Mi auguro che il tifoso faccia questo, cosa che sta accadendo soprattutto nella Curva, che ringrazio per aver preso coscienza dell’operato di questa gestione, che non dimentica che la Lazio va amministrat non solo dal punto di vista storico sportivo. Devo coltivare patrimoni e sentimenti comuni di tutti i laziali, che devono essere preservati e tramandati. Sto cercando di mettere la Lazio nella condizione di essere auto-consistente e questo sta accadendo».

Il Messaggero.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Differenziato per Patric. Domani ancora doppia seduta

Published

on

 


Dopo la ripresa andata in scena questa mattina, il gruppo biancoceleste si è ritrovato a Formello nel pomeriggio, per la seconda seduta di giornata. Oltre all’assenza di Marcos Antonio, da segnalare il lavoro differenziato svolto da Patric. Dopo un riscaldamento caratterizzato da attivazione atletica ed esercizi sulla rapidità, è iniziato il lavoro tattico agli ordini i mister Sarri, con due formazioni in campo schierate con il 4-3-3. La seduta è terminata dopo una partita a campo ridotto, in cui si sono affrontati rossi e celesti. La squadra tornerà in campo domani per la seconda doppia seduta consecutiva.

Dopo i test andati in scena in questi giorni, il gruppo biancoceleste è tornato in campo a Formello questa mattina, per la prima delle due sedute di giornata. Oltre a Vecino e Milinkovic-Savic, che quest’oggi scenderanno in campo nell’ultima gara dei rispettivi gironi, l’unico assente è Marcos Antonio, alle prese con un problema influenzale. Dopo una prima fase di attivazione muscolare, il gruppo ha svolto un lavoro atletico, seguito da una lunga fase dedicata alle prove tattiche, in cui la squadra era divisa per reparti. Il gruppo biancoceleste tornerà a lavorare nel pomeriggio.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW