Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Repubblica | Inzaghi a Genova prove di decollo “Ciro-dipendenti”

Published

on

 


A GENOVA per decollare. Siamo appena alla quarta giornata e la sfida di stasera a Marassi è già uno spartiacque: se la Lazio riuscisse a vincere, sfatando un tabù che dura dal 2010, le ambizioni di alta classifica si farebbero più concrete. «Dopo la partita col Vitesse – sottolinea Inzaghi – dovremo recuperare energie fisiche e mentali». Per esempio de Vrij è affaticato, ma ci sarà: «Numericamente in difesa siamo in difficoltà», ribadisce il tecnico. Che si affida ai titolari per battere il Genoa: rivedremo il 3-4-2-1 che ha steso il Milan, ma con Bastos al posto dell’ infortunato Wallace e Murgia per lo squalificato Parolo. Tra stasera e mercoledì, quando all’ Olimpico si presenterà il Napoli, si capirà lo spessore della Lazio: «Finora ho avuto risposte positive, ma siamo sempre sotto esame. Inizia un ciclo di fuoco, 5 battaglie fino alla sosta. Rispetto all’ anno scorso è tutto più difficile, dovrò essere bravo a scegliere. Una cosa è certa: abbiamo fame di punti».
La ricetta per piegare il Genoa di Juric è complessa: «Serviranno corsa, continuità di gioco, determinazione, aggressività». A Luis Alberto, che proprio a Marassi contro i rossoblù segnò il suo primo gol italiano, Inzaghi chiede gli assist per Immobile, 33 presenze e 5 reti nel Genoa 2012-2013: «Noi dipendiamo tanto da Ciro, è la nostra bocca da fuoco. Anche Caicedo ha giocato bene in Olanda, ci può aiutare aspettando il rientro di Anderson e Nani». Il portoghese ieri ha iniziato a lavorare con il gruppo e spera nella convocazione tra Napoli e Verona. Dall’ altra parte, oltre a Bertolacci e Lapadula, non ci sarà l’ ex Pandev. Inzaghi medita il colpo: «Lotito dice che nel calcio non ci sono maghi? È vero, bisogna scegliere i calciatori giusti: al di là degli allenatori e dei presidenti, contano i giocatori e i miei hanno dato garanzie».
Insomma la differenza la fanno Mago Ciro e Mago (Luis) Alberto, anche se Lotito e Tare, qualche coniglio dal cilindro ogni tanto lo tirano fuori, altroché. La Repubblica 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Casemiro regala tre punti al Brasile: Svizzera battuta e qualificazione agli Ottavi | FOTO

Published

on

 


Si è conclusa la 2° giornata del Girone G dei Mondiali di Qatar 2022. Dopo il pari per 3-3 tra Camerun e Serbia, arrivato questa mattina, al Brasile è bastato un gol di Casemiro, centrocampista del Manchester United, per battere la Svizzera. Un 1-0 che significa qualificazione agli Ottavi di finale per la Nazionale brasiliana con un turno d’anticipo. La Svizzera, dopo aver vinto all’esordio con il Camerun e con questo k.o., si giocherà la qualificazione nell’ultima giornata contro la Serbia di Sergej Milinkovic-Savic. L’altro match sarà Camerun-Brasile. Questa la situazione del Gruppo G dopo la 2° giornata:

BRASILE 6 PUNTI (Diff. Reti +3)

SVIZZERA 3 PUNTI (Diff. Reti 0)

CAMERUN 1 PUNTO (Diff. Reti -1)

SERBIA 1 PUNTO (Diff. Reti -2)

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW