Connect with us

Per Lei Combattiamo

Cataldi: “I romanisti mi odiano? Forse c’è un po’ di attrito. A Benevento sto bene, il Presidente ci fa sentire a casa”

Published

on

 


Dopo l’esperienza non proprio fortunata al Genoa, Danilo Cataldi ha deciso di ripartire dal Benevento. Un modo questo per giocare con continuità e mettersi in mostra per riconquistare la sua Lazio, ancora proprietaria del suo cartellino. In Campania Danilo si trova bene, ha la fiducia del tecnico Baroni, ma i risultati per il momento non sono ancora arrivati. Dura da digerire anche l’ultima sconfitta contro il Napoli di domenica: “Dopo un 6-0 non è facile trovare qualcosa da dire. Quando capitano queste partite bisogna rimettersi subito al lavoro. Per fortuna ci sarà subito un’altra partita, e questo per noi è importante. Da queste partite si impara tanto. Noi non siamo una squadra scarsa, e non possiamo prendere 6 gol. Dobbiamo ritrovare le nostre certezze il prima possibile. Bisogna fare un applauso ai tifosi. Nonostante tutto ci hanno applaudito, e hanno colorato il San Paolo. In panchina e negli spogliatoi ne abbiamo parlato. Giocare questo tipo di partite ti fa imparare. Quando ci presenteremo all’Olimpico, o allo Juventus Stadium, questa partita ce la ricorderemo e ci servirà. Tutti faremo qualcosa in più“, ha dichiarato il giocatore a Ottochannel. Poi prosegue: “Il Benevento deve andare sempre al 120%. La qualità del campionato è alta, anche più dello scorso anno. Inter e Milan si sono rinforzate, la Juve, il Napoli, la Roma e la Lazio sono squadre importanti. Non ci possiamo permettere errori, come il mio contro la Sampdoria“.

BENEVENTO-ROMA COME UN DERBY I tifosi della Roma mi odiano? Beh, magari c’è un po’ di attrito. È una partita particolare per me avendo fatto tanti anni di settore giovanile alla Lazio. Però non è la prima cosa a cui penserò mercoledì. Io e tutti gli altri dobbiamo pensare ad altro e non alle cose personali“.

LA NUOVA AVVENTURAIo sono contento, credo che il Benevento abbia sempre fatto bene se non prendiamo in considerazione la partita col Perugia. La consapevolezza che abbiamo è che il fatto che veniamo dalla B non è un alibi. Noi siamo consapevoli di essere una buona squadra. Posso parlare solamente in maniera positiva del Benevento. Allo stadio e ai tifosi non gli si può dire nulla. È bello giocare qui, c’è calore. Per quanto riguarda il presidente, ci fa sentire a casa, ci fa stare tranquilli“.

 

Fonte: tuttomercatoweb.it & Ottochannel 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Portogallo-Svizzera, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Questa sera si chiudono gli Ottavi di finale dei Mondiali di Qatar 2022. L’ultimo match è in programma alle ore 20:00, con la sfida tra Portogallo e Svizzera. La vincente affronterà ai Quarti il Marocco, che ha eliminato la Spagna ai calci di rigore. Queste le formazioni ufficiali di Portogallo-Svizzera:

PORTOGALLO (4-3-3): Diogo Costa; Dalot, Rúben Dias, Pepe, Guerreiro; Otávio, William Carvalho, Bruno Fernandes; Bernardo Silva, Gonçalo Ramos, João Félix.

SVIZZERA (4-2-3-1): Sommer; Fernandes, Schär, Akanji, Rodríguez; Freuler, Xhaka; Shaqiri, Sow, Vargas; Embolo.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW