Connect with us

Per Lei Combattiamo

Gianni Di Marzio: “Per il Napoli non sarà semplice stasera. Milinkovic? Diventerà un top player”

enrico.delellis@libero.it'

Published

on

 


Gianni Di Marzio è intervenuto sugli 88.100 di Elle Radio nella trasmissione Laziali On Air

Sarà un Lazio-Napoli importantissimo stasera: “Lazio-Napoli sarà il primo vero test per gli azzurri per capire se davvero potrà puntare allo Scudetto. A prescindere dalla partita di Champions in Ucraina, gli azzurri hanno dimostrato di essere una squadra forte, che sviluppa gioco con un maestro di gioco come Sarri, ma a questo punto deve anche vincere qualcosa. Si gioca per far divertire il pubblico, ma una squadra deve sapersi porre degli obiettivi. La Lazio a sua volta ha numeri importanti, si può inserire per la lotta al vertice e il Napoli dovrà dimostrare di essere scaltro tatticamente, senza subire il contropiede della Lazio che al momento ha un giocatore che rappresenta una delle punte più forti d’Europa. Mertens e Immobile in area di rigore hanno una qualità superiore, sarà una grande sfida. La Lazio ha un allenatore come Inzaghi che io vedo come un predestinato, prepara bene la squadra e non fa mosse scontate. Credo che lo spettacolo sarà assicurato.”

Su Milinkovic-Savic: “Lo conosco bene perché avevo avuto modo di seguirlo sin dai tempi del Mondiale Under 20 vinto con la Serbia, in cui era stato grande protagonista. Ha tecnica e fisico imponente, dipende da lui diventare un top player a livello assoluto. Dovrà avere la mentalità giusta per diventare un campione, in una città come Roma le distrazioni non mancano e il carattere farà la differenza per farlo diventare a tutti gli effetti un fuoriclasse. Sicuramente vanno fatti i complimenti a Tare per aver individuato un talento del genere ed averlo portato alla Lazio.”

Quali conseguenze potrebbe avere una vittoria o una sconfitta stasera per le due squadre? “Una vittoria per la Lazio sarebbe una consacrazione, battere una grande del campionato ha un significato superiore anche rispetto alla vittoria in Supercoppa. Un successo stasera potrebbe inserire sicuramente la Lazio verso la prospettiva di un posto in Champions, anche perché la lotta è aperta, ieri sera l’Inter ha dimostrato di aver sofferto il Bologna. Per il Napoli una sconfitta significherebbe avere contro tutta la stampa che dopo averlo magnificato parlerebbe di squadra non da Scudetto, caduta subito al primo confronto diretto. Dunque potrebbe essere un risultato capace di turbare gli umori molto volubile di una città come Napoli. In caso contrario, si parlerebbe di squadra sempre più lanciata, anche alla luce dell’ultima striscia di risultati.”

Il Napoli quali punti di forza e quali punti deboli può avere? “Sicuramente l’intensità di gioco e la capacità di alcuni giocatori di crescere. Sicuramente nessuno avrebbe immaginato che Mertens si sarebbe calato nei panni di centravanti così bene, è un giocatore che col tempo si è trasformato ed è divenuto un calciatore capace di fare tutto sul fronte offensivo. Di contro, il gioco di Sarri non ha molte varianti, con la linea difensiva costantemente alta che potrebbe dunque esporsi ai micidiali inserimenti del gioco laziale.”

Tatticamente la Lazio che accorgimenti dovrebbe perdere? “Io abbasserei gli esterni per contrastare il tridente del Napoli che ha un gioco di grande ampiezza, e che trovandosi di fronte a una difesa a tre potrebbe avere dei vantaggi. La Lazio ha degli esterni abituati a spingere molto in avanti, in questa occasione forse occorrerebbe maggiore contenimento per non permettere agli avversari di svariare troppo sul fronte offensivo e rendersi imprevedibili, e per evitare di mandare in sofferenza i difensori centrali nell’uno contro uno, raddoppiando sistematicamente su Lorenzo Insigne e Callejon.”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

CdS | Sarri ha ritrovato Patric. Marcos Antonio fermo

Published

on

 


Il programma della Lazio prevede la permanenza a Belek dal 12 al 17 dicembre. E’ prevista un’amichevole con il Galatasaray, un’altra è da fissare entro il 17, forse contro l’Hatayspor. Un terzo test dovrebbe essere effettuato intorno al 20 dicembre.

fraioli

Ieri a Formello la Lazio ha completato il terzo giorno di allenamento con Patric di nuovo impiegato di nuovo impiegato in partitella dopo i tormenti fisici. Lo spagnolo è stato sorpassato da Casale nelle gerarchie e si candida per gennaio.
Assente ieri Marcos Antonio, febbricitante.

foto Fraioli

Come riportato dal Corriere dello Sport

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW