Connect with us

Per Lei Combattiamo

LA MOVIOLA | Damato con personalità, ma quanti dubbi

Published

on

 


Termina 1-4  il big match della 5° giornata di A tra Lazio e Napoli. Ecco l’analisi dettagliata degli episodi da moviola del match, diretto dal sig. Damato (sez. Barletta).

PRIMO TEMPO

14′ – RIGORE CHIESTO DALLA LAZIO – Luis Alberto in verticale per Immobile, che anticipa Reina e cade in area. A velocità di gioco sembra rigore netto, ma dal replay si vede come il portiere del Napoli tocca prima la palla e poi il numero 17 laziale;

20′ – AMMONIZIONE RADU – Entrata dura su Callejon: corretta la sanzione;

25′ – AMMONIZIONE MERTENS – Il belga perde palla e con un fallo da dietro impedisce che Lucas Leiva faccia ripartire la Lazio. Fiscale Damato, che applica alla lettera il regolamento;

35′ – AMMONIZIONE REINA – Tante proteste in casa Lazio per questa scelta dell’arbitro, che ammonisce Reina dopo aver atterrato Immobile lanciato verso la rete. Giusto dare il giallo e non il rosso in quanto non è una chiara occasione da gol: la palla va verso fuori e Koulibaly può ancora difendere la propria porta;

44′ – FUORIGIOCO CALLEJON – Callejon sfiora il vantaggio con un taglio profondo alle spalle di Radu. Il guardalinee non alza la bandierina, anche se avrebbe dovuto: lo spagnolo parte avanti all’ultimo difensore biancoceleste;

SECONDO TEMPO

24′ – AMMONIZIONE JORGINHO – Entrata in ritardo: netta la sanzione;

34′ – AMMONIZIONE LEIVA – Insigne lo salta e lui lo atterra: nulla da dire sul giallo;

47′ – RIGORE NAPOLI – Parolo cade rovinosamente su Zielinski. Il laziale non protesta neanche: è solare il fallo. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Germania eliminata e Giappone primo nel girone: Spagna seconda

Published

on

 


Succede di tutto nel Gruppo E, che ha visto continui ribaltamenti di fronte decisivi ai fini della classifica finale del girone. Partendo dal match tra Costa Rica e Germania, la vittoria tedesca per 2-4 non basta comunque per la nazionale guidata da Flick: i tedeschi vengono dunque eliminati nella fase a gironi per il secondo Mondiale consecutivo. La Germania era passata in vantaggio grazie al gol di Gnabry, al quale nel secondo tempo la Costa Rica aveva risposto con Teiera e Vargas, che avevano fatto sognare la qualificazione per alcuni minuti con il momentaneo 1-2. Da qui la rimonta tedesca, arrivata con la doppietta di Havertz e dal gol di Fullkrug.

Nel match tra Giappone e Spagna le furie rosse erano passate in vantaggio grazie alla rete di Morata, con il Giappone che però in avvio di secondo tempo ha ribaltato il match con i gol di Doan e Tanaka, arrivati al 48′ e al 51′, decisivi si fini della vittoria giapponese, arrivata per 2-1. Da quel momento la Spagna ha anche rischiato l’eliminazione, complice l’estemporaneo vantaggio del Costa Rica. La classifica finale fa registrare dunque il primo posto del Giappon, che affronterà agli ottavi la Croazia, e il secondo della Spagna, che affronterà invece il Marocco.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW