Connect with us

Per Lei Combattiamo

Inzaghi perde la sfida con la malasorte. Poker campano ai danni di una Lazio beffata dagli infortuni

Published

on

 


Il big match tra Lazio e Napoli si è chiuso con la vittoria del Napoli per 4-1. Non basta il gol di De Vrij nel primo tempo. Nella ripresa la Lazio perde praticamente tutta la difesa e subisce quattro gol.

Gara dai ritmi immediatamente alti all’Olimpico fra i biancocelesti e gli uomini di Sarri. Dopo vari timidi tentativi da parte di entrambe le formazioni, la prima chiara occasione da rete è per i padroni di casa con il solito Ciro Immobile che si trova a tu per tu con Reina ma l’estremo difensore partenopeo non si lascia sorprendere ed esce in maniera perfetta. Molto aggressiva la Lazio nel primo frangente di gara, abile a crearsi ampi spazi nella metà campo avversaria grazie alle ripartenze innescate dalla velocità di Luis Alberto e Milinkovic. Dopo soli ventidue minuti di gioco Inzaghi è costretto a ricorrere al primo cambio a causa del problema muscolare accusato da Bastos: un vero peccato perché l’angolano ha disputato un’ottima gara fino a quel momento. Dunque, Marusic in campo con Basta che arretra. Il primo squillo di tromba dei campani giunge al 26′ con Insigne che calcia di prima intenzione senza trovare, però, lo speccchio della porta. Allo scoccare della prima mezz’ora di gioco i biancocelesti trovano meritatamente il vantaggio: Immobile lascia sul posto Koulibaly, và in profondità e serve De Vrij che s’improvvisa bomber. L’Olimpico esplode, vantaggio Lazio. Nei minuti finali il Napoli, dopo un momento di stordimento, riprende fiducia e mette sotto assedio l’area capitolina. Dopo il clamoroso palo di Hamsik al 38′, Callejon tenta la conclusione vincente da posizione riavvicinata ma Strakosha si rende protagonista di una parata formidabile e salva i compagni. Il tutto al 45′. Tuttavia, la posizione dello spagnolo appare molto dubbia.

Nella ripresa accade di tutto all’Olimpico. La Lazio torna in campo con un’ulteriore defezione in difesa: fuori de Virj per problemi fisici, dentro Murgia. Serata sfortunata per Inzaghi, il fato si accanisce contro i biancocelesti. Difesa inedita e in cinque minuti Strakosha viene beffato per ben tre volte. Al 54′ Koulibaly sfrutta una dormita colossale della retroguardia di casa e sigla il gol del pareggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Dopo solo due minuti Callejon, servito da Hamsik, infila la palla nell’angolino basso con un gran sinistro. Al 59′ Mertens chiude la gara con un eurogol che sorprende Strakosha: 3-1.Nemmeno nei peggiori incubi Inzaghi avrebbe immaginato un epilogo del genere: al 72′ Basta si accascia a terra e sventola bandiera bianca. Lazio in dieci, in quanto sono terminati i cambi. I biancocelesti lasciano scorrere il tempo cercando di limitare i danni. Sul finale Damato assegna un calcio di rigore al Napoli per fallo di Parolo su Zielinski,  Jorginho non sbaglia e la gara si chiude sul 4-1. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Il Messico batte l’Arabia Saudita per 1-2

Published

on

 


La gara tra Arabia Saudita e Messico è terminata 1-2 grazie alle reti di Martin e Chavez a inizio secondo tempo. In pieno recupero c’è stato anche tempo per la rete di Al Dawasari. Con il risultato di Polonia e Argentina, la classifica è la seguente:

Argentina 6

Polonia 4

Messico 4

Arabia Saudita 3


Alle 20 scenderanno in campo Arabia Saudita e Messico. Ecco i 22 titolari:

ARABIA SAUDITA (3-4-3): Al Owais; Tambakti, Al-Boleahi, Al-Amri; Abdulhamid, Al-Hassan, Kanno, Al-Ghannam; Al-Buraikan, Al-Shehri, Al-Dawasari. All. Renard

MESSICO (4-3-3): Ochoa; J. Sanchez, Montes, Moreno, Gallardo; Pineda, E. Alvarez, Chavez; Lozano, Martin, Vega. All. Martino 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW