Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Muzzi: “Di Inzaghi mi stupisce la capacità di leggere le partite. Immobile ha un istinto fuori dal comune”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

L’ex biancoceleste Roberto Muzzi è intervenuto sugli 88.100 di Elle Radio nella trasmissione Laziali On Air.

Su Simone Inzaghi: “Sapevo che sarebbe diventato un grande allenatore, ci incontrammo da tecnici quando allenavamo gli Allievi Nazionali e conosceva già tutti i giocatori. Quello che mi ha stupito, pur conoscendo la sua grande preparazione, è la sua capacità di leggere le partite, che finora ha fatto la differenza in favore della Lazio”.

Chi ti ha colpito a livello di individualità nella Lazio?E’ sin troppo facile dire Immobile, c’è un gruppo e una compattezza comunque che sanno esaltare le caratteristiche di ogni giocatore presente in rosa”

Quali sono le qualità principali di Immobile, visto da un ex attaccante? “I movimenti da bomber puro, la capacità di attaccare gli spazi con i tempi giusti: non è da tutti, considerando anche il movimento senza palla è un giocatore che ha un istinto fuori dal comune”.

Il ritorno di Nani e Felipe Anderson potrà aumentare il potenziale offensivo? “La Lazio è già forte così, con l’innesto di giocatori di qualità superiore nell’uno contro uno il potenziale non potrà che aumentare. Non so se la Lazio potrà raggiungere il quarto posto, ma ci sta come ambizione, senza dubbio”.

Su Murgia e Strakosha: “Sono due grandissimi giovani, sono felice che Inzaghi abbia deciso di puntarci. In Italia abbiamo sempre avuto il miglior settore giovanile, non dobbiamo scaricare i ragazzi di talento nelle serie inferiori, se non abbiamo il coraggio di scommettere sui nostri giovani sarà difficile vedere la Nazionale fare risultato”.

Come spieghi il cambiamento radicale di Luis Alberto? “Credo che sia fondamentale la fiducia dell’allenatore e della società. Quando uno dei più grandi giocatori di sempre, Zidane, è venuto in Italia, ha impiegato mesi per ambientarsi. Serve pazienza, soprattutto con i giocatori stranieri”.

Dove può arrivare Milinkovic-Savic? “E’ un grande giocatore, preziosissimo per la Lazio ma in generale diventerà uno dei più forti centrocampisti del mondo”.

In campionato chi ti ha impressionato di più? “Senz’altro il Napoli per come gioca e per come trasmette un calcio altamente propositivo. Il Milan per ora è la delusione, ma ha bisogno di tempo per trovare equilibrio”.

Sull’Inter: “Il valore aggiunto per i nerazzurri è il mister Spalletti, a questa squadra serviva la mentalità giusta e l’esaltare un gruppo di valore, il tecnico sa sicuramente toccare questi tasti”.

La Lazio può puntare al primo posto nel girone di Europa League? “Se la Lazio ha battuto il Vitesse fuori casa, con gli olandesi che sono un’ottima squadra molto più di quanto non si sia detto, può sicuramente puntare alla vetta del girone. L’Europa può incidere sul campionato, è stato così, ma i gruppi di valore non si fanno mettere in difficoltà. Per me ad esempio in Serie A, nonostante l’impegno europeo, la sorpresa sarà ancora l’Atalanta”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Claudio Lotito sull’evento Insieme per la Pace: “È una giornata speciale, di pace…e la Lazio è sempre in prima fila, perché ci crede”

edo9923@hotmail.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Claudio Lotito ha parlato ai microfoni di Laziopress durante l’evento “Insieme per la Pace” allo Stadio Olimpico di Roma. Di seguito le sue parole:

Vogliamo un’organizzazione di alto livello, come dimostrano le ragazze in campo. È una giornata speciale, di pace…e la Lazio è sempre in prima fila, perché ci crede. La Lazio incarna i colori olimpici, al tempo si spendevano le guerre. Peccato che oggi non sia così. Spero sia una bellissima serata, sono sicuro ci sarà spettacolo: si confronteranno grandi realtà, non ci sono professionisti ma persone mosse da passione“.

 

Successivamente il presidente della Lazio è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel. Queste le sue parole:

La Lazio è da sempre in prima fila sulle iniziative benefiche, riteniamo che lo sport debba promuovere dei valori e sensibilizzare l’opinione pubblica di fronte a problemi che tormentano quotidianamente le persone e che vengono troppo spesso dimenticati. Vogliamo nuovamente sottolineare l’importanza che dà la Lazio alle varie iniziative sociali. Lo sport deve permettere di superare le differenze tra le varie persone, come dimostrano i risultati nelle Olimpiadi“.

A prendere la parola anche la moglie del presidente Lotito, Cristina Mezzaroma: “L’idea originaria è frutto dell’Empoli, la Lazio ha deciso di partecipare all’evento. Ci è sembrato il modo più opportuno per trascorrere una serata gioisa così da ricordare a tutti i momenti che vengono tolti dalla mancanza della pace“.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW