Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA LUKAKU – “In Italia ho imparato la disciplina tattica, spero di giocare di più appena sto al 100%”

Published

on

 


Un avversario che conosce molto bene avendolo affrontato con la maglia dell’Ostenda nel campionato belga. Jordan Lukaku torna così a giocare una gara contro una squadra del suo paese e dove ci sono anche suoi ex compagni. Il terzino ha presentato la gara in conferenza stampa.

Quali insidie nasconde la partita di domani?

“Non ho seguito molto bene lo Zuelte, conosco qualche giocatore ma non so dire quali insidie nascondono”

Sei stato decisivo fin dalla Supercoppa, come ti stai avvicinando a questa seconda stagione?

“Ho molta più confidenza con lo staff e con i compagni rispetto a quando sono arrivato. L’anno scorso non ho giocato molto, il cambio di modulo ha aiutato molto le mie caratteristiche. Adesso mi sento molto bene fisicamente”

Che percentuale sei dal punto di vista fisico?

“L’infortunio mi ha causato qualche limite, adesso credo che sto al 65% visto che riesco a giocare un’ora in una partita senza problemi”

In cosa devi migliorare?

“Ho imparato ad essere più disciplinato soprattutto sulla fase difensiva. Per arrivare ad essere uno dei migliori devo continuare ad impegnarmi”

Cosa pensi del calcio italiano dopo un anno che sei qua?

“Sapevo che ci stava molta tattica come in una partita di scacchi, sto imparando e migliorando per capirlo sempre di più”

Parli con tuo fratello Romelu e quali consigli ti dà?

“Ci parlo ma non mi servono consigli. Lui ha la sua carriera e io la mia”

Ti piace il ruolo che Inzaghi ti affida?

“Sono molto competitivo e quindi è normale che non sono contento di entrare a gara in corso. Davanti ho Senad che è capitano e Stefan Radu. Quandò sarà al 100% spero di trovare più spazio”

Ci racconti il video di tuo fratello Romelu quando hai fatto l’assist a Murgia in Supercoppa?

“Mio fratello era contento perchè sa che le mie aspettative sono molto alte. Essere decisivo in una partita del genere è stato bello”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW