Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA INZAGHI – “Siamo in alto grazie al gruppo e vogliamo restarci. Nani è pronto”

Published

on

 


Avrà letto l’intervista di Immobile in cui afferma che la Lazio non può più nascondersi, concordi?

“Penso che abbia detto cose giuste. Stiamo facendo quello che ho chiesto: rimanere in alto con le grandi. Questo è il nostro obiettivo dalla scorsa stagione, nonostante le avversarie si sono rinforzate. Siamo partiti bene ma è solo l’inizio. Dobbiamo ancora lavorare tanto e crescere”

Il segreto è il gruppo?

“In questi due anni il gruppo mi ha aiutato tanto, ho trovato giocatori con grande disponibilità. Ho impiegato sempre tutta la rosa rendendo partecipi tutti”

Chi pensa di poter recuperare?

“Alle cinque avremo la rifinitura dove valuteremo le condizioni di Luis Alberto e De Vrij. Vedremo come risponderanno alle sollecitazioni dell’allenamento e poi domani decido. Per tutti gli altri ne riparleremo dopo la sosta”

Che idea ha sul giocare ogni tre giorni?

“L’anno scorso era tutto più semplice potendo preparare una partita con una settimana intera a disposizione. Abbiamo fortemente voluto l’Europa League e dobbiamo onorarla”

Sei soddisfatto di questa prima parte di stagione?

“Siamo andati molto bene fin dal 13 agosto giocando con continuità e portando a casa grandi risultati. Partendo in questo modo si sono alzate le aspettative e dobbiamo mantenere questo ritmo. La sosta ci farà recuperare giocatori e sarà importante quando si gioca ogni tre giorni”

E’ arrivato il momento di Nani?

“Nani si è allenato bene nell’ultima settimana. E’ un grande giocatore che offre la massima disponibilità ed è pronto per giocare”

Mauricio può sostituire De Vrij?

“A Verona avevo preso in considerazione l’idea di farlo giocare. Ce l’ho avuto due anni fa e lo conosco, sicuramente può tornare utile”

Marusic andava aspettato?

“Mi ha impressionato fin dal ritiro per la sua voglia di imparare e per le sue qualità. Ha avuto il problema della lingua ma adesso sta migliorando e le ultime prestazioni dimostrano che sta diventando un giocatore importante”

Che partita sarà domani?

“Sarà una gara molto difficile perchè il Sassuolo arriva da una sconfitta immeritata. Ha qualità grazie a degli ottimi calciatori. Noi dovremo mettere in campo grande intensità. L’anno scorso vincemmo soffrendo e mi aspetto una partita simile”

La partita di domani può essere il banco di prova per la difesa?

“Si è sempre sotto esame, lo siamo stati anche con il Verona e con lo Zulte. Domani dovremo essere bravi a lavorare con i reparti”

Cinque punti persi in casa, si poteva fare di più?

“Vedendo come sono andate le gare con Spal e Napoli, potevamo fare sicuramente di più. Magari però non avremmo vinte altre. In questo mese e mezzo penso che non possiamo fare recriminazioni”

Luiz Felipe si è conquistato la sua fiducia?

“Ha dimostrato che può stare alla grande nella Lazio. E’ un ragazzo sveglio che è arrivato in Italia lo scorso anno, questo gli ha permesso di imparare la lingua. Ascolta molto  e cerca di imparare da De Vrij, Wallace e Radu”

Immobile e Caicedo possono giocare insieme?

“Lo hanno dimostrato in Europa e nell’ultima mezzora contro il Chievo. Sono felice per il gol di giovedì di Felipe perchè si impegna sempre al massimo”

Come sta Milinkovic?

“Prima di Verona ha avuto un affaticamento e non lo abbiamo rischiato. Giovedì ha giocato quindi è disponibile per domani”

Cosa può dare ancora Immobile alla Lazio?

“Sapevo che Ciro avrebbe segnato tanto se messo nelle giuste condizioni. Mi ha colpito il modo in cui si è calato nella nsotra realtà fin dal primo giorno. Si allena sempre al meglio e per questo l’ho definito uno dei leader di questo gruppo”

Come si spiega Milinkovic fuori dai convocati della Serbia?

“Meno male pensando alla Lazio, dispiace perchè in questi due anni ha dimostrato di essere fra i migliori nel ruolo. Sono convinto che lui non vede l’ora di giocare con la sua Nazionale”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Fase tattica e lavoro atletico: oltre ai nazionali assenti Basic e Immobile

Published

on

 


Prosegue a Formello la preparazione della Lazio agli ordini di mister Sarri, con i biancocelesti che tra meno di un mese ripartiranno in campionato dalla trasferta di Lecce. Per la seduta odierna di nuovo in gruppo Gila e Zaccagni, che erano tra la lista degli assenti di ieri. Oltre a Milinkovic-Savic e Vecino oggi tra gli assenti c’è ancora Toma Basic, assieme stavolta a Ciro Immobile. Dopo una lunga sessione di torello, è stato il turno della fase tattica, seguita dalla consueta partitella finale, alla quale non ha preso parte Gila. Al termine della seduta il gruppo ha svolto lavoro atletico, al quale Patric, Romagnoli, Marcos Antonio e Gila hanno preso parte con intensità minore.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW