Connect with us

Per Lei Combattiamo

Magia Luis Alberto su punizione. Da Oddo a Candreva, la Top 5 nell’era Lotito

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Sorridente, decisivo, indispensabile. L’acquisto più importante della Lazio, parola di Inzaghi: “E’ un giocatore con tantissime qualità e il suo ruolo congeniale è questo”. Luis Alberto, l’uomo ovunque in mezzo al campo. Fantasista e regista, corre e si sacrifica. Felice Inzaghi, felice lo spagnolo. Passato ormai alle spalle, dimenticato: “A febbraio stavo per lasciare il calcio, poi ho lavorato su me stesso e adesso sono felice”. Rinascita Luis. Decisivo, come contro il Sassuolo: doppietta e assist, terzo gol in campionato dopo quello al Milan. Ma la perla, la magia realizzata su punizione è da vero campione. Traiettoria perfetta, a girare la barriera. Pallone sotto l’incrocio dei pali, con l’Olimpico prima incredulo e poi in estasi dinanzi a l’ennesima prodezza dello spagnolo.

Un’arma in più per questa Lazio. Nell’era Lotito i biancocelesti ne hanno avuti di specialisti nel calciare le punizioni. Ecco una speciale Top 5, da Oddo a Candreva:

MASSIMO ODDO 12 novembre 2006 – All’Olimpico la Lazio di Delio Rossi rifila una manita all’Udinese, una partita senza storia con zero tiri in porta dei friulani. Doppiette di Rocchi e Mauri, il 4-0 è un’autentica meraviglia su punizione di capitan Oddo dalla lunga distanza.

CRISTIAN LEDESMA 31 ottobre 2007 – La Lazio perde il derby, vince la Roma in rimonta 3-2. Prima Rocchi, poi tris giallorosso. Accorcia nel finale una punizione da manuale di Ledesma. Gol che non evita il ko, ma di gol importanti e decisivi contro la Roma se ne intende Ledesma…

MAURO ZARATE 9 novembre 2008 – Un colpo dei suoi, una punizione alla Del Piero. La Lazio soffre e fatica in casa contro il Siena, ci pensa Maurito a sbloccare la partita con una punizione dai 30 metri: forte, precisa, perfetta. Curci può solo guardare.

HERNANES 6 febbraio 2011 – Passo falso per la Lazio, un punto contro un buon Chievo e un’occasione sprecata per la corsa Champions. Cesar risponde a Hernanes, autore di una punizione a girare la barriera e a sorprendere sul proprio palo Sorrentino.

ANTONIO CANDREVA 22 marzo 2015 – Ingrana la sesta la Lazio di Pioli, Hellas Verona battuto in casa 2-0. Apre Felipe Anderson, chiude Candreva con una punizione di rara potenza e precisione. Un tiro forte e sotto la traversa, ci prova Benussi. Ci prova.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Simone Inzaghi torna a parlare della Lazio: “Dove alleno io arrivano i trofei”

Published

on

 


Simone Inzaghi oggi durante la conferenza stampa alla vigilia di Inter-Roma è tornato a parlare della sua ex squadra. Queste sono state le sue parole: “Con il Milan e Lazio dovevamo fare meglio, lo sappiamo. Ora abbiamo un altro scontro diretto, da vincere. Dove alleno io aumentano i ricavi, dimezzano le perdite e arrivano trofei. È stato così alla Lazio.”

Foto Fraioli

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW