Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA | Emanuele Miozzi, pres. Lazio Club Diversamente Abili: “Il nostro sogno è di essere ospitati a Formello”

Published

on

 


Dopo le tre vittorie in una settimana contro Hellas Verona, Zulte-Waregem e Sassuolo, la Lazio sta sfruttando al meglio la sosta per le nazionali per recuperare qualche calciatore infortunato e ricaricare le pile in vista del big match contro la Juventus di sabato prossimo. Una sfida che sicuramente Emanuele Miozzi e il Lazio Club Diversamente Abili, di cui è presidente, seguiranno con attenzione e trepidazione. La redazione di LazioPress.it, per raccontare la nascita e i sogni di questa bellissima iniziativa, ha contattato proprio il n.1 del club. Ecco le sue parole:

Come nasce l’idea di fondare questo club?

“Siamo un gruppo di ragazzi disabili che si vedevano sempre in Tribuna Tevere e una giornata del 2009 ci è venuta quest’idea. Siamo una ventina di persone molto unite che sostengono la Lazio”.

Come logistica l’Olimpico è adatto per ospitare ragazzi disabili?

“Dovremmo ringraziare il Presidente Lotito perchè ogni anno ci permette di abbonarci in maniera gratuita ma l’Olimpico come impianto non è molto attrezzato”.

Quale è il sogno del vostro club?

“Ci farebbe sicuramente piacere trascorrere una giornata a Formello. Sarebbe un sogno visitare la struttura e conoscere di persona i calciatori. Poi ovviamente sarebbe bello allargare questa nostra iniziativa a tanti altri ragazzi e avere maggiore visibilità perchè è una iniziativa davvero lodevole”.

Un giudizio sulla rosa biancoceleste e su quest’avvio di stagione?

“Non mi aspettavo questi ottimi risultati, sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla vena realizzativa di Immobile. Mi auguro di non perderlo nella prossima sessione di calciomercato perchè io stravedo per lui”.

La Lazio può andare fino in fondo in Europa League?

“Bisogna rimanere con i piedi per terra ma penso che la Lazio possa fare molto bene”.

Quale è stato il tuo momento più bello da tifoso e laziale? E il più brutto?

“I momenti più belli sono stati sicuramente la conquista dello Scudetto nel 2000 e della Coppa Italia contro la Roma nel 2013. I momenti più brutti invece li ho passati nelle annate in cui vedevo la Lazio vicino alla retrocessione”.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lucas Leiva: “Il derby di Roma è speciale, spero vinca la Lazio. Immobile? Difficile trovargli un vice”

Published

on

 


Il giorno tanto atteso è arrivato. Oggi è il giorno del Derby. Alle 18:00, nella 13° giornata di Serie A, si affronteranno Roma e Lazio. Una partita che non ha bisogno di presentazioni, che va oltre la classifica ed il percorso fin qui svolto. La redazione di LazioPress.it, in vista della stracittadina, ha intervistato, in esclusiva, l’ex centrocampista della Lazio Lucas Leiva. Queste le sue parole sul derby, sulla squadra di Sarri e su uno dei grandi assenti di quest’oggi: Ciro Immobile.

Sei rimasti nei cuori di tutti i tifosi della Lazio. Cosa ti manca di più della Capitale e della Lazio?

“Io e la mia famiglia abbiamo passato cinque anni fenomenale a Roma. Abbiamo lasciato tanti amici. Mi manca la città ed i miei compagni, però sono contento di esser tornato nella mia squadra del cuore”.

Hai visto una crescita della Lazio in questo avvio di stagione? A quale obiettivo possono ambire i biancocelesti?

“La Lazio è cambiata tanto, con tanti giocatori nuovi, quindi hanno bisogno di tempo. La Lazio è una società che aspetta, quindi devono anche adattarsi all’ambiente. Speriamo che possano fare bene in campionato”.

Quale è il derby che hai nel cuore?

“I derby che ho vinto rimangono sempre nel cuore. Il derby di Roma sicuramente è speciale e spero tanto che la Lazio vinca un’altra volta”.

Nel tuo ruolo, Sarri ha scelto Cataldi.

“Cataldi sta crescendo tanto e sono contento perché è un ragazzo d’oro che lavora tanto e vive per la Lazio. Sarri ha voluto cambiare tanti giocatori, non vedo nessun problema.

Penso che potevo aiutare tanto ancora, però come ho detto, tornare in Brasile per aiutare la mia squadra del cuore, è stata la scelta giusta”.

Si ferma Immobile e la Lazio fa fatica a vincere. È fondamentale avere un suo vice?

“Immobile è un giocatore importante per come gioca la Lazio. E’ normale che fanno fatica a vincere senza di lui. Trovare un vice non è facile, anche perché deve accettare la panchina e sappiamo che Immobile vuole giocare tutte le partite”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW