Connect with us

Per Lei Combattiamo

ESCLUSIVA | Rampulla: “Juventus-Lazio partita apertissima. Inzaghi vorrà mettersi in mostra”

Published

on

 


Rivincita. Cinematograficamente, remake. Stavolta nessun trofeo in palio. La Lazio di Simone Inzaghi farà visita alla Juventus nell’anticipo dell’ottava giornata di Serie A per quella che si preannuncia come una sfida serrata tra due grandi squadre. Da una parte i bianconeri, vogliosi di riprendersi la testa della classifica (con un occhio al match dell’Olimpico tra Roma e Napoli) e più che mai intenzionati a vendicare la sconfitta in Supercoppa. Dall’altra la Lazio, che più passa il tempo più si sveste dei panni di outsider e assume quelli di certezza. Per parlare del match e non solo, è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni Michelangelo Rampulla, ex portiere della Juventus e attuale collaboratore di Marcello Lippi nella nazionale cinese:”Sarà una partita molto interessante tra due grandi squadre abituate a disputare match importanti. La Juventus giocando in casa ha un piccolo vantaggio, ma molto dipende dalla condizione psicologica. I bianconeri avranno un impegno di Champions contro lo Sporting e non dovranno farsi distrarre“.

Embed from Getty Images

Presente si, ma anche tanti ricordi del passato

Giocare contro la Lazio era sempre un piacere, tranne quella volta in Coppa Italia quando Nedved mi fece due gol (ride, ndr). Nonostante facessi il secondo, mi è capitato spesso di affrontare i biancocelesti: ricordo che nel 95′ Peruzzi si infortunò durante la partita e gli subentrai risultando decisivo con una parata. Sono state sfide di grande fascino, tra due squadre che hanno sempre lottato per i piani alti della classifica“.

Strakosha sta incantando tutti con le sue prestazioni. Ti aspettavi un giocatore così pronto per difendere i  pali di un club importante?

Ho avuto modo di vederlo giocare in questo inizio di stagione. E’ un portiere moderno, agile e credo possa diventare un top player nel suo ruolo. In generale, stanno venendo fuori molti talenti, mi vengono in mente Donnarumma e Meret. L’importante è dare fiducia ai giovani e accettare i loro errori”.

Embed from Getty Images

Allegri per il presente, per il futuro chissà. Ma le voci su un possibile approdo di Simone Inzaghi sulla panchina della Juventus?

“Simone ha avuto l’opportunità e l’ha sfruttata, dimostrando di essere un grande allenatore. E chissà che non possa fare lo stesso percorso di Nedved. La Juventus acquistò il ceco dopo ottime prestazioni in maglia Lazio proprio contro i bianconeri, Inzaghi sta facendo lo stesso, non bisogna dimenticare la vittoria in Supercoppa. Inzaghi sicuramente punta al meglio per la sua carriera, e la Juventus sarebbe un grande traguardo”, questo il pensiero di Rampulla”.

Embed from Getty Images

Quanto è distante ancora il calcio cinese da quello italiano?

In Cina si lavora bene, non ci siamo qualificati al Mondiale per un punto. Resta il rammarico ma ci riproveremo. La nazionale cinese è sicuramente una bella sfida che ti porta a cercare di migliorare continuamente. Lì il calcio sta entrando prepotentemente nella società e anche nelle scuole, ormai è diventata una materia di studio. Una grossa mano la possono dare i campioni europei, purchè non vengano a fine carriera. Qualcosa si è mosso su questo senso, gli stessi Oscar, Witsel e Hulk possono ancora dare tanto. Poi sicuramente la presenza di allenatori italiani darà una grossa mano al movimento. Mi capita spesso insieme al mister Lippi di incontrare Fabio Cannavaro (Tianjin Quanjian, ndr), Capello (Jiangsu Suning, ndr) e i suoi collaboratori Zambrotta e Brocchi. Cerchiamo di tenerci aggiornati e spesso andiamo a visionare i loro giocatori da selezionare per la nazionale. In particolare, in Cina vige una legge secondo la quale i portieri delle squadre di club devono essere obbligatoriamente di nazionalità cinese, e devo ammettere che c’è una discreta base su cui lavorare“.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Lazio Women

Il difensore del Chievo Verona, Boglioni: “Bella sfida contro la Lazio Women. Sarà il campo a parlare”

Published

on

 


In vista della partita odierna tra Chievo Verona Women e Lazio Women, il difensore Paola Boglioni ha rilasciato un’intervista a calciofemminileitaliano.it, parlando della sfida contro le biancocelesti. Queste le sue parole: «La partita di domenica contro la Lazio sarà un’altra bella sfida. Siamo consapevoli del livello dell’avversario e della positività che portano con loro, ma, come sempre, sarà il campo a parlare. La settimana sta procedendo al meglio, con l’entusiasmo di voler dire la nostra».

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW