Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | L’eroe Strakosha non si ferma mai

Published

on

 


Eroe al novantacinquesimo, protagonista di parate decisive tra primo e secondo tempo, è Thomas Strakosha l’uomo del momento. Il portiere albanese della Lazio ha ipnotizzato Dybala, ha respinto su Higuain e si è mangiato la Juventus in extremis. Può esultare il popolo biancoceleste, ma soprattutto l’ex Salernitana, catapultato in una realtà bellissima: «Quando l’arbitro ha concesso il rigore l’ho presa male, la Juve non meritava neanche il pareggio. Grazie a Dio l’ho parato e abbiamo vinto. La partita più bella della mia carriera? Tra le prime 5, la Supercoppa è stata ancora più esaltante. Noi guardiamo avanti, lavoriamo forte e rimaniamo sempre con i piedi per terra. Volevo per forza i tre punti perché la squadra aveva sofferto, sarebbe stato un peccato. Se ora cambiano gli obiettivi? No, non cambiano gli obiettivi, noi ci aspettavamo di essere forti ma dobbiamo continuare a dimostrarlo. Basta una brutta giornata per cambiare tutto, dobbiamo migliorare passo dopo passo».

E il portiere partirà dall’inizio anche in Francia con il Nizza (settore ospiti dell’Allianz Riviera già esaurito), per l’allenatore è intoccabile. Giovedì sera torna l’Europa League, Inzaghi farà scattare un turnover ragionato, potrebbero riposare De Vrij, Parolo, Lulic e uno tra Luis Alberto e Immobile. Dalle retrovie infatti scalpitano Luiz Felipe, Murgia, Patric, Caicedo e Nani. Non recupereranno ancora gli infortunati di lungo corso: Wallace, Felipe Anderson, Basta, Palombi e Lukaku, torneranno tutti entro fine mese. Oggi il gruppo biancoceleste rimarrà a riposo, gli allenamenti riprenderanno domani pomeriggio. Intanto sabato notte, qualche ora più tardi dall’impresa di Torino, circa un centinaio di tifosi hanno raggiunto il centro sportivo di Formello per attendere il rientro della squadra. Cori per Immobile e Angelo Peruzzi, scatenato invece Radu, che ha improvvisato all’interno della sua Smart un balletto con i sostenitori presenti dopo essersi fiondato nel settore ospiti dello Stadium. Infine restano a disposizione pochi giorni per sottoscrivere l’abbonamento allo stadio Olimpico (il termine è previsto per venerdì), lo slogan è sempre lo stesso: «Ti conviene crederci». A questo punto, sì.

Il Tempo – Gianluca Cherubini 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Verso la Juventus si lavora sulla parte tattica. Assente Zaccagni

Published

on

 


Mentre ci si avvia verso la fine del calciomercato invernale, è andato in scena a Formello nel pomeriggio il primo allenamento dalla gara di domenica contro la Fiorentina, in preparazione del match di Coppa Italia del prossimo giovedì contro la Juventus. Alla seduta non hanno preso parte Stefan Radu per l’ormai nota lesione al flessore, e Mattia Zaccagni, probabilmente per semplice gestione. Dopo una fase iniziale di torello, seguita da un lavoro di attivazione atletica e rapidità, i biancocelesti hanno lavorato dal punto di vista tattico, fase alla quale ha preso parte l’intera rosa, a differenza di quanto accaduto con la partitella a campo ridotto finale, che non h visto coinvolti i titolari del match contro la Fiorentina.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW