Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Repubblica | Inzaghi re di Roma: l’amore per la Lazio, per la famiglia e i Parioli

Published

on

 


L’altro re di Roma è nato in provincia di Piacenza. «Ma vivo a Roma da 19 anni, sono romano e lazialissimo ». Miracolo Simone Inzaghi, “Mone” per mamma e papà, “Inzaghino” per la stampa e, per troppo tempo, a rimarcare che sempre il fratello piccolo di Super Pippo restava. E invece no. E invece lui, 41 anni, non s’è fatto mancare nulla per diventare l’Altro re. Ha preso la squadra in mano quando pensava di andare a vivere a Salerno, l’ha portata al quinto posto e alla finale di Coppa Italia trapassando la Roma per tre volte in una stagione. Ma si è messo davvero la corona in testa sabato sera, togliendo alla Juve l’imbattibilità in casa dopo averle strappato in agosto la supercoppa di Lega. Due figli, Tommaso e Lorenzo «lazialissimi ». Un cane di nome Virgola, «trovatello ». E una famiglia, “allargata” e ben riuscita: figli, fidanzati, mariti delle ex tutti amici e tutti insieme a Natale, in vacanza, in barca e sulla neve. Alessia Marcuzzi per Simone è stato l’amore dei primi tempi romani ed è la mamma del primogenito Tommy.
Ma è l’imprenditrice romana Gaia Lucariello, da sette anni, la donna della vita. Lei, di cui va orgogliosissimo, che questa estate ha salvato una bimba di nove mesi che stava soffocando per un rigurgito di latte, in un ristorante di Sabaudia: eseguendo un’impeccabile manovra di Heimlich. Con Gaia, Inzaghi ha messo al mondo Lollo che adesso ha 4 anni ed già mascotte della curva Nord. Quel frugoletto biondo in maglia biancoceleste che all’Olimpico sgambetta sotto la porta, quasi ad ogni partita, dopo il fischio finale. Casa ai Parioli, pizze a Ponte Milvio da Met, la vita sociale di Simone Inzaghi è piuttosto tranquilla. E molto Roma Nord, se non fosse per il sushi che lo fa arrivare, per amore di Gaia che ne va matta, fino a viale Aventino. Ma chi lo conosce bene racconta che è sul divano grigio di casa che preferisce passare la serata. Da “Pantofolaro” biancoleste, ancorché, Altro re di Roma.
La Repubblica – ALESSANDRA PAOLINI

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Tempo| Lazio, vicini a quota 35.000 spettatori per domenica. Possibile chance dal 1′ per Cancellieri

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


L’abbraccio della squadra a Luis Alberto che ieri ha spento 30 candeline a Formello: «Festeggio con la mia seconda famiglia» a confermare che il mago è sereno dopo un’estate tormentata. Nel frattempo oggi prevista la risonanza alla coscia di Immobile per capire se ci siano margini per un recupero in extremis, il capitano vorrebbe prendere parte al match di domenica a tutti i costi. Nel frattempo si scalda Cancellieri, Sarri potrebbe optare per l’ex Verona per non rischiare Ciro, anche in vista dei prossimi impegni che la Lazio si troverà ad affrontare in pochi giorni.

Nell’allenamento di ieri Lazzari ancora a parte ma già nella seduta odierna dovrebbe agreggarsi al gruppo. Da verificare anche le condizioni dei nazionali (Marusic, Hysaj, Gila, Vecino e Milinkovic). L’Olimpico si appresta a vivere un’altra grande giornata,  sono già poco meno di 35.000 gli spettatori per la sfida di domenica. Oltre ai 26.193 abbonati, quasi ottomila tifosi hanno comprato il biglietto. Oggi il presidente Lotito, alla prima uscita ufficiale da senatore e Immobile saranno presenti in Vaticano alla presentazione della «Partita della Pace».

Il Tempo

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW