Connect with us

Per Lei Combattiamo

Valerio Fiori: “Lazio favorita, ma Milan in momento positivo. Strakosha tra i portieri top in Italia, e presto in Europa

chiaraluce_paola@libero.it'

Published

on

 


Domenica alle ore 18.00 lo stadio di San Siro sarà teatro della sfida tra Milan e Lazio. Doppio ex della partita è Valerio Fiori, che ha anche ricoperto il ruolo di preparatore dei portieri fino alla passata stagione tra le fila rossonere. Il portiere è intervenuto nella trasmissione “Football Crazy” su Gold Tv ed in interconnessione su Radiosei:

Donnarumma e Strakosha: forse sta meglio il biancoceleste?
“E’ in un momento sicuramente migliore, ma sono entrambi di talento sicuramente. Conosco bene Gigio, mentre di Strakosha non posso dire molto se non su quello che mostra in campo: è tra i migliori portieri del campionato italiano e può diventarlo in chiave europea. La vicenda di mercato ha influito sul portiere rossonero, ma lo vedo proprio in difficoltà dal punto di vista fisico-atletico. Anche sul gol di domenica poteva far meglio, ma che il suo rendimento sia al di sotto delle sue aspettative non mi fa dubitare sulle sue qualità: chi lo paragona a Buffon, non sbaglia. Anche le dichiarazioni del suo procuratore ultimamente non lo hanno aiutato”

Com è stata la tua esperienza in Cina?
“Esperienza bella e positiva. Mi sono incontrato e scontrato con le squadre di Cannavaro e Ferrara. Il livello del calcio è senz’altro basso: gli stranieri sono forti, ma più di tre non possono scendere in campo. I portieri sono molto forti: anche quelli che ho allenato io avevano entrambi i piedi molto buoni. Mi sono divertito, non so chi di voi c’è stato ma molti di noi hanno un’immagine sbagliata della Cina: hanno delle città fantastiche”.

Da portiere, chi consigli come dodicesimo per la Lazio?
“Avendo Strakosha molto giovane, continuerei a puntare su di lui. Nomi di riserva? Chi ho in testa stanno tutti giocando. Il mio prototipo è sullo stile di Consigli e Mirante. La Lazio sicuramente tirerà fuori qualcosa dal cilindro”.

Donnarumma: va via o rimane?
“Secondo me va via, e ci sono squadre che potrebbero pagargli la clausola rescissoria”

Lazio-Milan: chi parte favorita?
“Sulla carta vedo la Lazio favorita, ma il Milan ha alternato momenti negativi a momenti positivi: ora sta in quest’ultima scia, e gioca in casa, ma la squadra di Inzaghi la vedo meglio”

Può lottare fino in fondo per il terzo posto?
“Sisi assolutamente può correre per il terzo posto: merito di Inzaghi che ha saputo costruire una squadra con un’identità che la sta portando a vivere una grande stagione. E’ in corsa su tutti i tre fronti e sicuramente lotterà fino alla fine per il terzo posto”.

Lazio e Milan si affronteranno due volte in tre giorni: insidie di questo calendario?
“Le squadre che sono abituate a lottare per qualcosa di importante sanno affrontare queste situazioni. La Lazio è una squadra che sta lottando su tutte e tre le competizioni e sta dimostrando di voler andare avanti e proseguire tutti i cammini, e credo che sarà in grado di farlo”  

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

CONFERENZA SARRI: “Siamo stati ordinati, in questo momento fatichiamo a trovare la giocata giusta. Su Pellegrini…”

Published

on

 


Al termine della sfida in casa della Juventus, persa dalla sua Lazio per 1-0, l’allenatore biancoceleste, Maurizio Sarri, è intervenuto anche in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni, riportate dal sito ufficiale biancoceleste, al termine del match di Coppa Italia:

“La partita è stata interpretata in modo serio, siamo stati ordinati. Siamo in un momento in cui fatichiamo a trovare la giocata giusta in brillantezza nei metri decisivi del campo. Questa sera non abbiamo trovato spazi, sarebbe servita una giocata decisiva negli uno contro uno. L’errore sul gol della Juventus è stato di squadra, non di linea, è arrivato su una terza palla.

Non era facile perché la Juventus ci aspettava bassa, purtroppo il gol preso alla fine del primo tempo ha indirizzato la partita. Pellegrini? Vedremo, purtroppo a Torino abbiamo lavorato poco insieme. Luca è un terzino sinistro di buon piede, i tempi di inserimento dipenderanno da quanto tempo impiegherà a capire la nostra linea difensiva.

Marcos Antonio è un calciatore particolare, lo abbiamo preso quando c’erano idee tattiche diverse. Noi giochiamo con due interni offensivi e lui per caratteristiche non può coprire tanto campo, per questo lo possiamo sfruttare solo quando c’è chi può supportarlo. Maximiano finora è stato sfortunato, in passato una borsite gli ha impedito di allenarsi bene. Adesso sta meglio, vedremo se nelle prossime partite continueremo la sua alternanza con Provedel”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW