Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA | Ugo Conti: “Lazio al pari di Juve e Napoli. Biglia? Brava la società a prendere Leiva”

Published

on

 


E’ iniziato il tour de force per la squadra di Inzaghi, che si appresta ad affrontare la terza gara nell’arco di una settimana. La scorsa domenica la Lazio ha ospitato il Chievo a Roma, mercoledì c’è stato il recupero di campionato sempre in casa contro l’Udinese e domani i biancocelesti saranno impegnati nella delicata trasferta contro il Milan. L’attore Ugo Conti, noto tifoso milanista, in esclusiva ai microfoni di LazioPress.it ha analizzato il momento che sta vivendo il suo “diavolo”. Una squadra, quella di Milano, che sta disputando un campionato al di sotto delle aspettative e che domani alle ore 18.00 accoglierà a San Siro la banda di Inzaghi, stabile al terzo posto in classifica dopo aver battuto i friulani del tecnico Oddo.

Due squadre che stanno affrontando un campionato inaspettato, esattamente per motivi opposti. Che partita metteranno in scena domani?

Una stagione come quella che sta disputando il Milan, succede. Dopo tanti anni di successi e con il cambio di proprietà è arrivato il momento di riniziare tutto da capo. Domani spero in una partita molto bella e sicuramente sarà molto difficile per noi. La Lazio ha giocatori bravi e un tecnico di valore. La sfida sarà molto dura per il Milan“.

“La Lazio è sicuramente la squadra più in forma del campionato; poteva tranquillamente essere al pari di Juventus e Napoli”.

Da tifoso milanista, quale giocatore toglierebbe alla Lazio per arricchire la sua rosa?

La formazione biancoceleste vanta più di un giocatore di qualità. Sicuramente Immobile, che domani sarà assente. Poi ci sono Felipe Anderson, Nani, Luis Alberto. La Lazio ha giocatori di grande spessore”.

L’assenza di Immobile peserà alla Lazio? Ne trarrà vantaggio il Milan?

“Peserà molto ai biancocelesti non averlo in campo, è la punta più forte d’Italia. Noi siamo ‘galantuomini’, preferiamo che stia a riposo (ndr)”.

Embed from Getty Images

Quali sono le ambizioni in classifica dei due club?

La Lazio, se avesse avuto un po’ più di convinzione, sarebbe stata alta in classifica con con Juve e Napoli. Ogni tanto ci sono dei momenti in cui i biancocelesti si assentano a vedere il Tevere (ndr), ma hanno un potenziale eccezionale. Ora che Nani comincia a giocare, aumenta la qualità. Il Milan non so di preciso che percorso potrà fare, pensare alla zona Champions forse è azzardato“.

Qual è il giocatore biancoceleste che teme di più e chi, sponda Milan, potrà fare la differenza?

“Suso potrà sicuramente fare bene, anche Cutrone ma non penso giocherà. La Lazio, anche senza Immobile, vanta giocatori pericolosi come Anderson e Nani”.

L’ex per eccellenza di questo match è Lucas Biglia, sostituito dal regista Leiva, punto fermo del centrocampo di Inzaghi. Un parere sui due giocatori?

“Io non ero molto contento dell’acquisto dell’argentino. E’ un giocatore di una certa età, con un costo eccessivo. Con noi non sta disputando una bella stagione. E’ stata brava la Lazio a venderlo e a sostituirlo con un giocatore di spessore come Leiva”.

Embed from Getty Images 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW