Connect with us

Europa League

UEL | CONFERENZA INZAGHI: “Dobbiamo ripetere la prestazione di Bucarest, ma con un risultato diverso. Anderson? Devo valutare tutti”

Published

on

 


Domani all’Olimpico la Lazio dovrà ribaltare il risultato di Bucarest, nella partita contro la Steaua valida per i sedicesimi di Europa League. Prima della seduta d’allenamento quotidiana, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa per presentare la gara alle porte.

Che peso ha l’Europa League rispetto al campionato?

L’ho detto ai ragazzi: dobbiamo pensare partita per partita. Domani affrontiamo la Steaua, in una competizione dove l’anno scorso abbiamo fatto tantissimi sacrifici per arrivare. Cercheremo di andare avanti con tutte le forze, schierando la miglior formazione possibile. Avremo due allenamenti, vedremo come avrà recuperato chi ha giocato col Verona“.

Avete parlato delle parole di Becali dopo la gara? Ha detto che pensava che la Lazio fosse più forte, può essere uno stimolo in più?

Le parole dette a fine partita lasciano il tempo che trovano. Noi vogliamo ripetere la prestazione di Bucarest, ma con un risultato differente: dobbiamo essere molto lucidi, facendo una partita aggressiva. Un gol possiamo sempre farlo, ma anche subirlo“.

Può essere la gara di Felipe Anderson?

Può essere la gara di tutti. Ho in testa qualcosa, ma non c’è ancora niente di ufficiale. Ci siamo già passati: ieri abbiamo avuto un allenamento intenso con chi non ha giocato, gli altri hanno scaricati. Ci vedremo dopo la conferenza e domani avremo un altro allenamento, dovrò valutare tutti. Può essere la partita di Anderson, di Immobile, di Caicedo, di Nani. Non so ancora chi giocherà dall’inizio“.

Da Bucarest arriveranno circa 10mila tifosi. Sarà un problema?

Sappiamo che i tifosi romeni saranno forse anche di più. Speriamo che anche i nostri tifosi, come hanno sempre fatto negli anni, ci stiano vicini, vengano numerosi all’Olimpico e si facciano sentire più rumorosi di quelli della Steaua“.

Come sta lavorando per superare un momento non felice dal punto di vista fisico?

Avevo detto che lunedì sarebbe stata una partita non semplice, e che sarebbe diventata facile una volta sbloccato il risultato. I ragazzi sono stati bravissimi, abbiamo fatto il record europeo di tiri in porta nella prima mezz’ora ed eravamo comunque 0-0 all’intervallo. C’era il pericolo che la squadra si innervosisse e avesse un calo, invece sono rientrati in campo concentrati, siamo riusciti a fare gol e abbiamo giocato una partita perfetta nel secondo tempo. Abbiamo vinto una partita importantissima e meritatissima“.

Cosa vi ha colpiti di più nella gara di andata dello Steaua?

È una squadra molto organizzata, che non ha pensato, nella gara di Bucarest, solo a difendersi, ma ci ha attaccato alto. Ha giocatori di qualità, dovremo stare molto attenti“.

È meglio partire forte o avere pazienza?

Noi sappiamo che il risultato dell’andata ci penalizza. Dovremo essere bravi, fare una partita aggressiva sapendo che un gol si può trovare sempre: abbiamo qualità. Di gol ne abbiamo sempre fatti, a parte la gara di Bucarest. Dovremo essere bravi, essere aggressivi ma sapendo che non dobbiamo prendere gol: in quel caso ne dovremmo poi fare tre. Che sono tanti: un gol lo si può sempre fare, tre diventerebbe più complicato“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Europa League

EUROAVVERSARIE | Vittorie per Sturm Graz e Midtjylland. Il Feyenoord cade in casa del PSV

Published

on

 


Messa alle spalle la seconda settimana con impegni europei, sono tornati i vari campionati in questo weekend, ultimo prima della sosta per gli impegni delle Nazionali. La Lazio, dopo il k.o. in casa del Midtjylland, si è rialzata subito, conquistando tre punti in casa della Cremonese grazie allo 0-4 firmato Ciro Immobile, autore di una doppietta, Sergej Milinkovic-Savic e Pedro. La squadra di Sarri non è stata l’unica del Gruppo F di Europa League a vincere.

Le prime due euroavversarie dei biancocelesti a scendere in campo sono state Sturm Graz e Feyenoord. I bianconeri austriaci, nel match casalingo contro l’Austria Lustenau, hanno conquistato il successo con il risultato di 2-0. Una rete per tempo, con il vantaggio siglato da Prass al 24°, ed il raddoppio all’83° da Fuseini. Complice la sconfitta del LASK nella giornata di ieri, lo Sturm Graz aggancia così il secondo posto a quota 18 punti dopo 9 giornate di campionato. Al primo posto sempre il Salisburgo con 22 punti.

Il Feyenoord invece, era impegnato ad Eindhoven contro il PSV. Il match, ricco di gol ed emozione, si è concluso con la vittoria dei padroni di casa per 4-3. Vantaggio Feyenoord con Idrissi dopo tre minuti di gioco. Il PSV reagisce e nell’arco di neanche dieci minuti ribalta il risultato, prima con Branthwaite (16°) e poi con Gakpo (25°). Poco prima dell’intervallo però, gli ospiti trovano, con Danilo, il gol del 2-2 che chiude la prima frazione. Nella ripresa ritorna subito in vantaggio la squadra di casa con la rete di Til, mentre al 73° il risultato torna nuovamente in parità grazie al gol di Kökçü. Dieci minuti dopo, il risultato cambia nuovamente, questa volta in maniera definitiva: Obispo riporta avanti il PSV che conquista una vittoria importante. Con la sconfitta dell’Ajax, i padroni di casa agganciano il primo posto a quota 18 punti, insieme proprio all’Ajax. La sconfitta invece, lascia il Feyenoord a quota 16 punti in classifica, a -1 dall’AZ terzo e -2 dalla coppia di testa.

Per chiudere il quadro delle euroavversarie della Lazio, alle 18:00 è sceso in campo il Midtjylland, reduce dal successo in Europa proprio contro i biancocelesti. Dopo la Lazio, la squadra danese ha battuto anche il Copenhagen. Il 2-1 casalingo porta le firme di Evander, su calcio di rigore, e Dreyer. Inutile il gol del momentaneo 1-1 degli ospiti. Il Midtjylland torna così a fare tre punti in campionato, salendo al settimo posto in classifica con 13 punti. La testa della classifica dista ora nove lunghezze.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW