Connect with us

Europa League

Come raggiungere Kiev? Ecco info e costi sulla trasferta in Ucraina

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Si deciderà allo Stadio Olimpico, sia all’andata che al ritorno. No, Lazio e Dynamo Kiev non giocheranno nello stesso stadio. Solo il nome sarà lo stesso. Al ritorno infatti le luci dei riflettori si accenderanno a Kiev. Non una città e un impianto qualsiasi, visto che il 26 maggio ospiterà la finale di Champions League. Alla Lazio però questo – per ora – non interessa: il 15 marzo andrà in Ucraina per prendersi il passaggio ai quarti di finale, un appuntamento da non fallire. A livello di trasferta però non è il massimo a livello logistico.

AEREO – Ma come faranno i tifosi laziali a raggiungere Kiev? Il metodo più comodo e consigliato è ovviamente l’aereo. Poco meno di 3 ore da Fiumicino con un volo diretto (sconsigliati gli scali, ndr). Il prezzo? Per ora la compagnia Ukraine International fa pagare 223 euro (andata il 15, ritorno il 16 marzo) ma è ovvio che più passa il tempo e più il prezzo sale. L’Aeroporto di Kiev-Boryspil’ dista 29 km dal centro di Kiev, per percorrerli c’è lo SkyBus che parte con una frequenza diurna di 15 minuti e una notturna di 45 minuti. Per raggiungere il centro può impiegare dai 40 ai 70 minuti, dipende ovviamente dal traffico. Il biglietto potete farlo direttamente a bordo del pullman.

TRENO – Questo richiede un’avventura. La stazione di Kiev si trova invece nel centro della città. Il problema è raggiungerla. Non esiste ovviamente un diretto Roma-Kiev. Arrivate a Venezia, poi potete scegliere se passare da Varsavia, Praga o Berlino (meno consigliata). Insomma, vi aspetta un lungo viaggio e non certo a basso costo.

AUTO – Sì, se volete potete andare anche in macchina. Sia chiaro però, è una decisione folle. 2351 km, un giorno intero in viaggio, roba da Guinnes. Roma-Venezia, poi Slovenia, Ungheria e Ucraina. Viaggio infinito, il costo anche. In bocca al lupo.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Europa League

Europa League, l’Eintracht trionfa sui Rangers dopo i calci di rigore

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Questa sera con la finale giocata tra l‘Eintracht Francoforte e i Rangers si è ufficialmente conclusa l’Europa League 2021-2022. La partita, che si è giocata a Siviglia, ha visto Kostic e compagni trionfare ai calci di rigore. Il match, che nei 120 minuti è terminato 1-1 con i gol di Aribo per gli scozzesi e di Borrè per i tedeschi, è stato pressoché equilibrato con i Rangers che hanno sfiorato la vittoria nei minuti finali in più di un’occasione. Un traguardo che sarebbe stato anche meritato, dato il percorso fatto, ma che è sfumato definitivamente ai calci di rigore.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW