Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il mental coach Corapi: “Il 26 maggio è eterno. Inzaghi grande motivatore, la sua Lazio non è scarica”

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


Il 26 maggio è anche un po’suo. Sandro Corapi era il mental coach della Lazio di Petkovic, che in finale contro la Roma mantenne i nervi saldi e vinse la Coppa Italia nel derby dei derby. Queste le parole di Corapi a Radiosei, sulle frequenze 98.100.

“Di quel derby vinto mi porto dietro l’entusiasmo e l’emozione della vittoria, ma soprattutto del percorso che abbiamo fatto per raggiungerla. L’emozione ed il rapporto che si era creato con tutti i protagonisti: è sempre molto bello risentirsi e ripensare a quel momento di grande coesione. Oggi lavoro con molti giocatori, con Hernanes e Candreva avevo un rapporto speciale. La mia figura professionale incide sulla testa di qualsiasi giocatore, sia quello coinvolto in un progetto tecnico che quello meno coinvolto. Le motivazioni sono tutto, bisogna capire bene quali sono le varie problematiche che bloccano un calciatore, le aree di miglioramento ed agire sulla testa per poi riuscire a convincere il mister”.

ATTUALITA’ – “La Lazio di oggi non mi sembra per niente una squadra scarica per i torti arbitrali, bisogna analizzare gli episodi e valutare le prestazioni. Possono essere buone a prescindere dal risultato negativo. Io vedo una squadra che reagisce anche ai torti. Ci potrebbe essere a livello incoscio il rischio di accettare una certa situazione, ma da quanto leggo e so c’è voglia di reagire velocemente dopo questa sosta. Non percepisco attraverso la loro comunicazione verbale questa rassegnazione. Inzaghi è un grande motivatore e questo è importante. Il mio lavoro in questi casi consiste nell’andare a lavorare sulla testa del singolo. E’ quando le cose vanno male che diventa fondamentale avere degli alleati esterni. E’ importante il contesto ed in questo stadio ed i tifosi possono fare la differenza”.”.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Europa League | Pareggio tra Midtjylland-Feyenoord

lunadinicola@gmail.com'

Published

on

 


Finisce la terza giornata dei gironi di Europa League. Dopo il pareggio tra Midtjylland-Feyenoord 2 a 2, un risultato buono per la Lazio. Visto che tutte le squadre del girone F sono pari a 4 punti, la Lazio è terza per differenza reti. Ci sono ancora tre partite disponibili per cercare di arrivare nelle due posizioni, per passare alla fase ad eliminazione diretta.

Ecco gli altri risultati:

GRUPPO A

RISULTATO FINALE Zurigo Psv 1-5
RISULTATO FINALE Arsenal Bodo/Glimt 3-0

GRUPPO B

RISULTATO FINALE Rennes Dinamo Kiev 2-1
RISULTATO FINALE Fenerbahçe Aek Larnaca 2-0

GRUPPO C

RISULTATO FINALE HJK Helsinki Ludogorets 1 a 1
RISULTATO FINALE Roma Betis 1-2

GRUPPO D

RISULTATO FINALE Malmoe Union Berlino 0 a 1
RISULTATO FINALE Braga Union Saint-Gilloise 1-2

GRUPPO E

RISULTATO FINALE Omonia Nicosia Manchester United 2 a 3
RISULTATO FINALE Sheriff Real Sociedad 0 a 2

GRUPPO F

RISULTATO FINALE Sturm Graz Lazio 0 a 0
RISULTATO FINALE Midtjylland Feyenoord 2-2

GRUPPO G

RISULTATO FINALE Olympiacos Qarabag 0-3
RISULTATO FINALE Friburgo Nantes 2-0

GRUPPO H

RISULTATO FINALE Monaco Trabzonspor 3 a 1
RISULTATO FINALE Stella Rossa Ferencvaros 4 a 1

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW