Connect with us

Per Lei Combattiamo

Cribari: “De Vrij addio pesante, non è il primo col Lotito”

Published

on

 


Emílson Sánchez Cribari, difensore brasiliano classe 1980, è arrivato in Italia nel ’98 nel settore giovanile dell’Empoli ed è rimasto nel Belpaese fino all’estate del 2011. Prima della Partita Mundial di questa sera si è concesso in un’intervista a RMC Sport e Tuttomercatoweb.com.

“Erano quattro anni che non tornavo qui e l’ultima volta è stata per la Partita Mundial del 2014 tra Italia e Brasile. Sono andato ieri a Formello per salutare gli amici ed è sempre bello tornare qui, anche perché la Lazio sarà sempre nel mio cuore, per tutta la vita. Adesso sta pagando un po’ la fatica dopo alcuni splendidi mesi. L’importante è che adesso sia ai quarti di finale in Europa League, sono certo che in campionato lotterà fino alla fine per il quarto posto. De Vrij? E’ una perdita pesante, queste partenze inaspettate sono state frequenti con Lotito.

Sono accadute tante volte per mancanza di accordi col presidente. Luiz Felipe? E’ bravo, giovane, la Lazio fa bene a puntarci. De Vrij ha più esperienza, ora è da capire Luiz Felipe e servirà pazienza per la scommessa. Felipe Anderson? Gli manca la definitiva maturità, continuità. Troppi alti e bassi, gli manca continuità per essere un campione a livello mondiale.

Adesso, alla Lazio, servirà l’aspetto fisico: se avrà ancora forza nelle gambe e concentrazione per arrivare in fondo, potrà arrivare tra le prime quattro e tornare in Champions. L’Empoli? Lo seguo col cuore, mi ha aperto le porte in Italia. Lo seguo con attenzione e spero che possa tornare subito in Serie A”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Verona-Lazio, Cataldi all’intervallo: “Forse meritavamo di sbloccarla prima”

Published

on

 


La Lazio ha sbloccato il match allo scadere del primo tempo grazie ad una splendida rete, arrivata grazie al mancino di Pedro. Ecco il commento di Danilo Cataldi dopo il primo tempo del match, arrivato ai microfoni di Dazn:

Siamo riusciti a sbloccarla all’ultimo, meritavamo di farlo prima. Dobbiamo girare la palla il più velocemente possibile e farli muovere. Loro in casa giocano con tanta pressione, continuiamo a muovere palla e troveremo spazi. Me li aspettavo aggressivi, sappiamo come giocano: da anni sono questo tipo di squadra”.

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW