Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA INZAGHI | “Testa alla Fiorentina, senza calcoli o tabelle. Out solo Patric e Radu, ma deciderò domani chi gioca”

chiaraluce_paola@libero.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Dopo una settimana particolare in casa Lazio, iniziata con l’amara sconfitta contro il Salisburgo, che è costata l’eliminazione dall’Europa League ad un passo dalla finale, ed il pari contro la Roma nel derby di domenica sera, per Simone Inzaghi e i suoi ragazzi è tempo di puntare tutte le ultime energie sul campionato che li vede protagonisti al terzo posto a pari punti proprio con i giallorossi di Di Francesco e con l’Inter di Spalletti dietro di un punto. Saranno sette finali quelle che dovranno affrontare i biancocelesti da qui fino a fine stagione ed il primo ostacolo si chiama Fiorentina. Questi i titoli della conferenza stampa dell’allenatore della Lazio al centro sportivo di Formello:

C’era preoccupazione dopo Salisburgo ma la risposta nel derby è stata importante: cosa ha significato una partita del genere?

“Sappiamo cosa rappresenta il derby per la città e la tifoseria, ma i ragazzi sono stati splendidi. Fatto un ottimo derby, con tantissima energia e cuore: i ragazzi fianco a fianco hanno dato tutto quello che potevamo. E’ la cosa che mi ha soddisfatto di più”

Tre posti per uno a sei partite dalla fine: quanti punti pensi debbano servire alla tua squadra?

“Tabelle non ne ho mai fatte e non ne faccio: non bisogna pensare alle partite, ma partita per partita. Servirà una buonissima prestazione a Firenze e dobbiamo pensare solo a quello: è una squadra di ottimi giocatori, nonostante le importanti cessioni. L’allenatore è molto bravo e preparato e ha dato una fisionomia alla squadra: servirà attenzione”.

Abbiamo visto Immobile con i medici: ha fatto qualche accertamento?Come sta?

“Ha preso una bruttissima botta al collo del piede durante il derby: ha lavorato in acqua, ma non ci sono infrazioni. E’ tra i convocati, ma deciderò domani valutando le energie fisiche e mentali di tutti. I giocatori, eccetto Patric e lo squalificato Radu sono tutti convocati e punterò a schierare la formazione migliore possibile in base agli stati fisici e mentali e agli impegni di tutti”.

Lulic è uno dei più utilizzati: pensi possa riposare?
“Ha giocato molte partite ravvicinate ed ha speso tanto: è uno di quelli che valuterò domani, visto che Lukaku ha fatto spezzoni importanti di partita e si sta allenando bene. Vedrò poi dopo il risveglio muscolare per il quinto di difesa”.

Anderson e Luis Alberto: com è difficile scegliere e decidere con chi impostare la partita?

“Per me non è difficile scegliere, è più difficile per loro. Se dovessero giocare entrambi dovrei rinunciare  a Milinkovic: la scelta parte anche da questa valutazione”

Un giudizio su Caceres?

“L’ho voluto e ci ha aiutato appena arrivato, dopo l’infortunio è da 15 giorni che si allena bene e credo che domani possa giocare dall’inizio”.

Bastos e Wallace dietro a Luiz Felipe nelle gerarchie: come mai?
“Il grande merito va a Luiz Felipe che mi ha sorpreso: non sapevo fosse già a questo punto, nonostante conosco le sue qualità. Si è meritato quanto sta mettendo in campo. Wallace è stato limitato dall’infortunio, che non vedo ancora al massimo negli allenamenti: dà sempre comunque il massimo per questa maglia e gli auguro di tornare presto al suo meglio. Anche Bastos si allena al meglio e mi mette sempre in difficoltà: domani potrebbe giocare e vedrò se far partire dalla panchina uno tra de Vrij e Luiz Felipe. Vedremo domani”.

Con l’assetto che hai trovato uno tra Felipe Anderson, Luis Alberto e Milinkovic va sacrificato: quali sono da allenatore le considerazioni che ti fanno escludere di metterli in campo tutti insieme?

“Penso che una squadra debba avere degli equilibri; può succedere che giochino insieme, com è successo ad Udine, ma avendo tanti giocatori ottimi davanti parecchie squadre di volta in volta a seconda delle partite sceglie come impostare la squadra. Ma ciò non significa che chi parte dalla panchina sia meno importante di chi parte titolare: un allenatore deve avere anche delle armi in panchina che possono rivelarsi decisive. E non parlo solo dei ruoli offensivi. Un allenatore deve avere la razionalità di scegliere partita dopo partita”.

In caso di forfait di Immobile come pensi di sostituirlo?

“Ho Caicedo e Nani che sono giocatori importanti che si allenano sempre dando il massimo. Ma deciderò dopo il risveglio muscolare di domani, con molta tranquillità. Nella corsa non ha mostrato problemi, ma vista la botta potrebbe averne con i movimenti di palla: valuteremo domani, ma resto tranquillo vista tutta la rosa praticamente al completo a disposizione”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il saluto di Strakosha: “10 anni bellissimi di gioia e trofei, rimarrai sempre nel mio cuore Lazio mia” | FOTO

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Oltre che per Lucas Leiva, ieri sera contro il Verona è stata l’ultima partita con la maglia della Lazio per Thomas Strakosha. Il portiere classe ’95, dal 2012 in biancoceleste, ha prima militato nella Primavera della Lazio, per poi diventare un titolare fisso della Prima Squadra. Questa mattina, attraverso un post sul proprio profilo ufficiale Instagram, Strakosha ha voluto saluta e ringraziare il popolo biancoceleste per questi 10 anni trascorsi insieme. Alcune immagini della serata di ieri sono accompagnate dal messaggio: “Arrivato il momento di salutarci Lazio mia dopo 10 anni bellissimi intensi pieni di goia e trofei. Voglio ringraziarti insieme a tutti compagni che ho avuto dalla primavera alla prima squadra con i suoi allenatori insieme a loro staff la società e tutti suoi bellissimi tifosi che ci hanno sempre sostenuto….GRAZIE LAZIO MIA RIMARRAI SEMPRE NEL MIO CUORE TI AUGURO IL MEGLIO BUONA FORTUNA”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NEVER GIVE UP (@thomas_strakosha)

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW