Connect with us

Per Lei Combattiamo

Corriere della Sera | Liverpool: arrestati due ultrà romanisti per tentato omicidio

Published

on

 


Nove persone, tra i 20 e i 43 anni, sono state arrestate dalla Merseyside police in seguito agli incidenti avvenuti poco prima del fischio d’inizio di Liverpool-Roma, semifinale di andata di Champions League poi terminata con la vittoria degli inglesi per 5-2. Due di loro, ultrà romanisti di 25 e 26 anni, dovranno rispondere di tentato omicidio per l’aggressione di un tifoso del Liverpool di 53 anni, probabilmente di nazionalità irlandese, ricoverato in condizioni «critiche» al Walton Neurological Centre dopo essere stato colpito alla testa. Secondo fonti di polizia al Telegraph, il cinquantenne sarebbe stato ferito con la fibbia di una cintura.

LE INDAGINI Gli arresti sono stati effettuati per diverse tipologie di reato: tentato omicidio, rissa aggravata, possesso di armi pericolose, possesso di droga e danneggiamenti. Riguardano anche alcuni hooligans del Liverpool, coinvolti negli scontri, ma le accuse più gravi sono a danno dei romanisti. Il sovrintendente Dave Charnock ha ricostruito così gli scontri: «La stragrande maggioranza dei 52mila tifosi che hanno assistito all’incontro si sono comportati bene. Tuttavia una minoranza di tifosi del Liverpool e della Roma sono stati coinvolti in disordini isolati nel centro della città e vicino allo stadio di Anfield». Gli incidenti più gravi sono avvenuti tra l’Albert Pub e la Kop, la curva dei tifosi del Liverpool. Secondo le prime ricostruzioni un gruppo di ultrà romanisti – con giubbotti neri e armati di cinghie – è sbucato da Venmore Street pochi minuti prima dell’inizio e ha attaccato.

LANCIO DI BOTTIGLIE, CINTURE E UN MARTELLO Un tifoso del Liverpool è rimasto al suolo, inanimato, mentre si scatenavano altri tafferugli. Alcune immagini pubblicate dai tabloid inglesi e rilanciate dai social mostrano un ultrà camminare con un martello in mano. L’allarme per la gara di ritorno, il 2 maggio prossimo, allo stadio Olimpico, è già altissimo. Sono attese alcune migliaia di tifosi del Liverpool e i precedenti fanno temere altri scontri. La Uefa, visto che gli incidenti più gravi sono avvenuti a pochi metri dallo stadio di Anfield, potrebbe anche sanzionare i club coinvolti, ma naturalmente bisognerà aspettare l’inchiesta della polizia inglese che, nel frattempo, sta acquisendo filmati e foto per effettuare nuovi fermi. Corriere della Sera

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Lazio, Cataldi torna sulla vittoria con il Milan: “Grande serata, insieme possiamo fare grandi cose” | FOTO

Published

on

 


Quella vista ieri sera è stata una delle migliori Lazio della stagione, se non proprio la migliore. Di Milinkovic-Savic, Zaccagni, Luis Alberto e Felipe Anderson le firme sul 4-0 finale contro il Milan. Danilo Cataldi, attraverso un post sul proprio profilo ufficiale Instagram, è tornato sul successo biancoceleste contro i rossoneri, continuando ad esultare, ma tenendo alta la guardia. Le immagine pubblicate, sono accompagnate dal messaggio: “Una grande serata davanti alla nostra gente. Continuiamo con questa voglia, tutti uniti. Insieme possiamo fare grandi cose”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Danilo Cataldi (@danilocat32)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW