Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Calciomercato, ecco gli obiettivi della Lazio

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Inzaghi, Tare e Lotito pronti al confronto per delineare i piani di mercato: il croato ora è libero a parametro zero. Berisha, Petagna Acerbi e Baselli gli altri nomi. Il presidente: «Milinkovic? Già rifiutati 110 milioni».

Il momento è arrivato, ecco il fatidico vertice: domani Inzaghi, Tare e Lotito faranno il punto sul mercato. Subito dopo la sfida con l’Inter, il ds aveva lasciato al tecnico e al suo staff tutta una serie di dvd di talenti sudamericani, ma per il salto stavolta Simone pretende giocatori più esperti. Proprio nomi come Casillas. Lo dirà alla società, poco importa che la stessa sia rimasta infastidita dai suoi contatti col Napoli. Il prossimo anno Inzaghi vuole a tutti i costi la Champions con la Lazio, non ci starà più – al di là dei torti arbitrali – a pagare dazio. Nel finale di campionato si è infortunato Parolo, Milinkovic è in uscita, a centrocampo servono almeno altri due colpi stile Leiva. Dopo l’addio alla Fiorentina annunciato, Simone insisterà per avere Badelj, inseguito da tante big a parametro zero.

FUTURO Da non trascurare il solito Valon Berisha, kosovaro vecchio pallino di Tare e incubo col Salisburgo, che chiede 15 milioni. Cairo ne vuole 20 per Baselli, altrettanti Percassi per Freuler, ma Lotito mette sul piatto Cataldi (piace anche alla Samp) più 12-13 milioni. Il prezzo potrebbe abbassarsi con l’Atalanta in una maxi operazione che includerebbe pure Petagna (al posto di Caicedo), già sondato per l’attacco con l’agente Riso. Lo stesso di Cristante, ormai sfumato erede di Milinkovic. Dopo i contatti fra Marotta e Lotito per i posti da consigliere in Figc, dalla Serbia insistono che Sergej andrà alla Juve: «Ho rifiutato 110 milioni il 29 agosto – tuona però il presidente biancoceleste al Premio Calabrese – e oggi non so quanto vale». Merito della crescita della Lazio: «Il più grande successo è aver riportato 70 mila tifosi allo stadio ma meritavamo la Champions. Io ho voluto la Var, ma va migliorata per far vincere il merito». Non il gioco scorretto: «L’Inter aveva la firma di de Vrij da gennaio e ha depositato il contratto a ridosso dell’ultima sfida, mettendoci in difficoltà. Io e Inzaghi abbiamo deciso di schierarlo». Ora è atteso il sostituto. C’è il si di Acerbi, ma il Sassuolo spara 15 milioni. Anche Izzo in orbita biancoceleste: «Non mi ha ancora chiamato nessuno da Roma», giura l’agente Palermo. A Salerno c’è Casasola pronto a fare il salto big, dopo Luiz Felipe e Strakosha, ora nel mirino di un’offerta da 30 milioni del Liverpool. Bocciato Di Gennaro, potrebbe fare l’inverso percorso. Domani Inzaghi saprà anche chi non farà parte del nuovo corso. Il Messaggero

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Formello

FORMELLO – Prove tattiche e partitella, le indicazioni verso il Bologna

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


I biancocelesti sono tornati in campo nel pomeriggio, per preparare al meglio l’esordio casalingo contro il Bologna. Tra gli assenti c’è ancora Pedro, che ha saltato anche la seduta odierna, con lo spagnolo che non è più tornato in campo dalla trasferta spagnola contro il Valladolid.

L’allenamento è iniziato con il consueto riscaldamento sul campo adiacente, seguito dalle prove tattiche e da una partitella a campo ridotto con gli stessi schieramenti precedenti.

Nella formazione che affronterà il Bologna all’esordio stagionale è pronto Maximiliano tra i pali, con una linea a quattro composta da Lazzari e Marusic sugli esterni e con Patric e Romagnoli al centro della difesa. Ballottaggio in mediana tra Cataldi e Marcos Antonio, con il primo che resta favorito, accompagnato in mezzo al campo da Milinkovic-Savic e uno tra Basic e Luis Alberto. Con il forfait di Pedro il tridente sará presumibilmente composto da Felipe Anderson, Immobile e Zaccagni.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW