Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA INZAGHI: “Dobbiamo continuare a vincere dopo la grande gara di Marsiglia. Leiva domani non ci sarà, su de Vrij…”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Alla vigilia della sfida tra Lazio e Inter è intervenuto in conferenza stampa il mister Simone Inzaghi. Ecco le parole rilasciate dall’alllenatore biancoceleste a Formello:

Che sapore ha questo Lazio-Inter?

“Una partita molto importante per noi, sappiamo cosa è successo il 20 maggio, abbiamo dominato per 70 minuti ma l’abbiamo persa nel finale, lo terremo ben presente”.

E’ una sfida che sa un po’ di vendetta sportiva?

“L’abbiamo preparata come tutte le altre, sapendonche l’inter è una squadra preparata per vincere lo scudetto ma abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela”.

Contro il Marsiglia grande Lazio, manca la ciliegina con una vittoria contro una grande?

“Sì, siamo stati bravi a Marsiglia, una partita che fa crescere l’autostima ma dobbiamo comunque lavorare ancora”.

Una prestazione di maturità?

Anche contro la Fiorentina abbiamo mostrato di saperci rialzare dopo le sconfitte del derby e di Francoforte.

Hai scelto chi giocherà con Immobile?

“Dobbiamo verificare bene come stanno i ragazzi, sicuramente Leiva non ci sarà, ma molti non sono al meglio e dovrò fare per forza qualche cambio.

Ha già in mente un centrocampo?

“Devo ancora valutare Immobile e Berisha, Caicedo sta dando grande soddisfazione ma dovrò verificare le condizioni di tutti, abbiamo ancora due allenamenti”.
Domani torna il discusso de Vrij…

“Lo rincontro molto volentieri così come Keita e Candreva che mi hanno dato tanto all’inizio della mia avventura da allenatore”.

Chi giocherà a destra?

“Ho l’imbarazzo della scelta, Patric e Marusic stanno facendo bene, Caceres dovrò verificarlo”.

Come pensi di fermare Icardi?

“Insieme a Immobile, Dzeko, Higuain e Cristiano Ronaldo è tra i migliori centravanti in Italia, un grande finalizzatore, dovremo stare attenti”.

Rifaresti la stessa scelta con de Vrij, facendolo giocare? Va cambiato il regolamento?

“Si rifarei la stessa scelta, poi parliamo di un caso che Lazio e Inter si siano giocate il posto alla fine. Bisognerebbe evitare queste cose”.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Daniele Tosatti: “Forse a qualcuno dà fastidio che la Lazio possa comprare senza vendere i suoi gioielli”

edo9923@hotmail.it'

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Daniele Tosatti, figlio del celebre giornalista Giorgio Tosatti, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio in merito alla prima giornata di campionato che vedrà contrapporsi le formazioni allenate da Sarri e Mihajlovic, aggiunge poi una nota sulla vicenda Luis Alberto, motivo primario di discussioni in queste ultime settimane di calciomercato. Di seguito le sue parole:

“C’è tanta curiosità su Lazio-Bologna, vedremo ballottaggi in difesa ma ci sarà una sana competizione per i 4 posti. L’interrogativo maggiore sarà sulla mediana di centrocampo. Vedremo chi la spunterà tra Cataldi e MarcosAntonio e tra Luis Alberto e Basic. Credo si vedrà il tridente classico con Pedro, Zaccagni e Immobile. In porta prevedo Maximiano. Il discorso della cessione di Luis Alberto viene da una sua richiesta, non da una questione tecnica, perchè è stato impegnato tanto da Sarri. Si tratta di un giocatore unico, è un fantasista, un regista tipico degli anni 90’ in un calcio tremendamente moderno e schematico. Vive lo stesso paradosso di Immobile che è il secondo bomber più prolifico d’Europa ma non ha mercato. La Lazio non ha l’obbligo di privarsene per motivi economici, ma meglio puntare su un altro giocatore tenendone un altro scontento in casa. Solo nello spogliatoio queste questioni si fanno. Ieri il Siviglia ha tesserato Isco, quindi credo sia difficile che i due giocatori convivano tatticamente. Gira sempre più la voce che Ilic arrivi a prescindere da Luis Alberto, che comunque dà un grandissimo apporto alla squadra. Io me lo terrei stretto, forse a qualcuno dà fastidio che la Lazio possa comprare senza vendere i suoi gioielli. Mi sembra riduttivo dire che non possa convivere con Marcos Antonio. Bologna? I 90 minuti di ieri in Coppa Italia potrebbero andare un po’ a sfavore degli uomini di Mihajlovic. Non li ho visti brillanti, si sono privati di buonissimi giocatori”. 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW