Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio Women, Lotito: “Sconfitta nel derby immeritata. Con Tavecchio per lo sviluppo del calcio femminile”

chiaraluce_paola@libero.it'

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Ai microfoni di Lazio Style Channel è intervenuto nel pomeriggio il Presidente della Lazio Calcio, Claudio Lotito. Tema principale dell’intervento, la sconfitta della Lazio Women nel derby e lo sviluppo del calcio femminile in Italia: “Quest’oggi le ragazze non hanno meritato la sconfitta in questa stracittadina. Al di là del derby, ho voluto assistere a questa gara per capire quali sono le problematiche tecniche del campo sul quale si cimentano le ragazze di Manuela Tesse ed ho individuato quali sono le criticità che andremo a rimuovere. La Lazio Women ha offerto una buona prestazione, ma deve giocare più da squadra, il gioco delle biancocelesti si è basato troppo sulle individualità. Il pallone bisognerebbe servirlo alla compagna posizionata meglio, il sano egoismo funziona solo quando alle spalle c’è un risultato che te lo consenta. La gara di oggi era combattuta ed in questi casi bisogna fare di necessità virtù ed essere meno opportunisti. Sono stato un fautore, insieme a Carlo Tavecchio, dello sviluppo del calcio femminile: durante un incontro in Norvegia con i rappresentanti della Nazionale ci era stata posta una domanda in merito alla condizione attuale del nostro movimento calcistico femminile. Eravamo in svantaggio rispetto ai paesi nordici: dopo quell’incontro abbiamo intrapreso una valorizzazione di questo sport, obbligando le varie società ad allestire vivai femminili, coltivando l’idea che ogni squadra di Serie A potesse avere anche una selezione femminile. La Lazio come la Salernitana sono dei Club forti che riescono a coniugare i risultati sportivi a quelli economici. Lo sport dovrebbe essere costruito sulla logica del ‘meritare attraverso il lavoro’: ci sono state scorciatoie per altre squadre femminili, noi abbiamo preferito non percorrerle coltivando, invece, l’ esistenza di una squadra che aveva già una sua tradizione. Abbiamo iniziato da capo, abbiamo preservato la categoria nell’ultima stagione ed ora dobbiamo centrare la qualificazione in Serie A: la squadra è competitiva e sono state acquistate circa otto nuove calciatrici. Il tempo ci premierà e ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo. Al di là delle sconfitte più o meno meritate, la rosa della prima squadra è stata ben allestita. Non dobbiamo dimenticarci che, dopo la Juventus ed il Milan, la Lazio è la squadra ad aver vinto di più in Italia dal 2004 ad oggi, siamo riusciti ad ottenere ottimi risultati sportivi ed economici. Speriamo di alzare l’asticella in questa stagione e di crescere ulteriormente. Oggi, sotto il punto di vista giovanile, la Lazio vanta un ruolino di marcia ottimo, uno dei migliori del campionato. Recentemente la nostra Società ha portato ben sette calciatori Under 15 in Nazionale e, pertanto, il lavoro si vede e sta producendo risultati sportivi e sta alzando il livello della qualità. Speriamo che il tempo ci dia ragione”.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Il Messaggero| La Lazio fa difficoltà a segnare, i singoli sono poco incisivi

edo9923@hotmail.it'

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Sarri concede due giorni di riposo alla sua squadra. Domani pomeriggio si ricomincerà, ciò che preoccupa è la difficoltà di arrivare al gol, punto di forza della Lazio dello scorso anno. All’attacco biancoceleste si è unito anche il classe 2002 Cancellieri, che ha fatto bene nel ritiro di Auronzo di Cadore da vice Immobile. Sarri si aspetta di più da Zaccagni, sempre poco incisivo, anche durante le amichevoli estive, Felipe Anderson non si è dimostrato particolarmente in forma, bene il solito Pedro. Per Immobile solo 3 gol con due rigori sbagliati. Oggi alle 19 ci sarà lo stop della campagna abbonamenti, ieri è stata superata quota 22.200, ora si riflette sul mini abbonamento per l’Europa League. La situazione Luis Alberto è sempre particolare, vorrebbe andare al Siviglia, ma non ci sono ancora gli accordi tra società per concludere il trasferimento, sembrava aver riacquistato serenità alla fine della scorsa stagione, ma cade un’altra volta nella trappola e si alza il polverone. Arriva Vecino a Roma e la situazione diventa ancora più complessa per lo spagnolo. I tifosi della Lazio sognano la permanenza di Milinkovic, per il quale ancora non sono arrivate offerte a Formello. Il Manchester United è la possibilità più concreta, mentre la Juventus osserva interessata. In caso di partenza, il sostituto prescelto resta Zielinski del Napoli.

Il Messaggero

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW