Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Lazio-Milan, Immobile contro Cutrone e la sfida vale doppio

riccardo.santori@yahoo.it'

Published

on

 


Attento Ciro, tu sei un campione. Mica vorrai davvero farti soffiare il posto da Cutrone. Mancini ora pensa persino al baby di Milanello, come se il problema del gol fosse legato a Immobile col Portogallo. Anche con gli Stati Uniti la Nazionale ha sciupato ben 18 tiri e faticato, ha trovato la rete in extremis con Politano. Ma adesso tutti gli attaccanti italiani sentono di poter avere la loro occasione, così ci crede pure Cutrone. Lui cercherà d’approfittare soprattutto della squalifica d’Higuain per convincere il ct. Sinora Patrick ha segnato 5 reti (3 in Europa League) e sfornato un assist, ma è stato decisivo partendo dalla panchina. Da titolare dovrà mantenere la stessa media realizzativa. Comunque ben inferiore a quella del centravanti biancoceleste, che con la maglia della Lazio ha collezionato 75 reti in due anni e mezzo. Nove dall’inizio di questa stagione, una in Europa dove ha pure mandato in porta i compagni con quattro cioccolatini. Perché Ciro gioca per tutta la squadra, è una voce fuori dal coro solo nell’Italia.
LA MANO
È tornato prima a Formello, Immobile. Ha saltato l’amichevole con gli Stati Uniti per essere al top dopodomani. Sinora i suoi centri d’autore contro Napoli e Roma non sono serviti a nulla, adesso Ciro vuole invertire la cabala. La Lazio deve tornare a vincere contro una grande per volare in Champions, il Milan è l’antagonista più accreditata per il quarto posto. L’anno scorso i biancocelesti avrebbero meritato il successo, ma proprio Cutrone rovinò ogni piano al ritorno. A San Siro l’avranno considerata una mano de Dios, a Roma rimane un terribile errore d’Irrati (domenica al Var, dirigerà Banti) e ancor di più di Rocchi, che quel 28 gennaio non vide al replay il tocco malandrino e convalidò il gol. Quella sfida la vinse Cutrone perché Immobile era infortunato. All’andata all’Olimpico, invece, Ciro si era scatenato. Tripletta e pallone a casa nel 4 a 1 alla terza giornata, penultima vittoria biancoceleste (dopo solo l’impresa allo Stadium) contro una big. Cutrone venne invece sostituito dopo 55’ da Calhanoglu in quella partita, ma dopodomani partirà un’altra sfida azzurra nella sfida.

AMARCORD

Non ha mai avuto troppa simpatia per quei colori. Immobile vede rossonero all’Olimpico e s’illumina. San Ciro l’anno scorso fece spuntare il sole dopo il diluvio universale. Tanti saluti al Milan pigliatutto. Voleva anche lui e non c’è mai riuscito ad averlo. Anzi nella sua ultima presenza si è preso precisamente tre gol e un assist per Luis Alberto. Tre gol a Donnarumma, immobile davanti a Immobile. Le sue bimbe hanno ancora quel pallone a casa, al suo ritorno lunedì gliel’hanno mostrato per ricordargli che lui per il gol c’è nato. Lo guardi bene, scorre ancora il ricordo nella sua pelle: un rigore perfetto, una frustata aerea, una zampata dopo la sponda. La difesa del Milan allora si aprì come il Mar Rosso e Immobile cavalcò l’onda. Sotto porta Ciro era e rimane il miglior serfista italiano, ma a segnare alla Lazio Cutrone non dovrà di nuovo prenderci la mano.

Il Messaggero 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Scarico per i titolari e breve fase tattica

Published

on

 


Dopo la sconfitta di ieri arrivata ieri all’Allianz Stadium, nella gara che ha sancito l’eliminazione della Lazio dalla Coppa Italia per mano della Juevntus, i biancocelesti sono subito tornati in campo, in preparazione del match che vedrà impegnati gli uomini di Sarri lunedì sul campo dell’Hellas Verona. A Formello nel pomeriggio i titolari di ieri hanno svolto lavoro di scarico, mentre le riserve hanno lavorato dal punto atletico, prendendo poi parte ad una breve fase tattica.

Successivamente è stata la volta della consueta partitella a campo ridotto, prima con le stesse squadre della parte tattica, poi anche mischiate.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW