Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | Immobile, botti di fine anno contro l’ex Torino

Published

on

 


Anche se il suo cuore batte soltanto per la moglie Jessica, sabato pomeriggio Immobile sarà costretto a incontrare la sua ex. Ed ha pure il dente avvelenato con il Torino, prossimo avversario della Lazio all’Olimpico per l’ultima del 2018. Il napoletano, pur legatissimo al club granata che lo ha consacrato, ricorda fin troppo bene quanto accaduto lo scorso anno. Non lo ha dimenticato neanche l’arbitro Giacomelli, da allora mal visto dai tifosi biancocelesti. L’attaccante cerca la sua vendetta sportiva e il ritorno al gol, che gli manca da tre partite: per Ciro un’infinità senza gonfiare la rete. Si riprenderà il suo posto in attacco, dopo il turno di riposo a Bologna e una mezzora nelle gambe, sta tornando al 100% perché non era al meglio della forma.
Ritrovare il Torino rappresenta una motivazione in più, il passato che incontra il presente. Nella stagione di grazia 2013/14, con la maglia granata si laurea capocannoniere della Serie A con 22 gol in 33 presenze. In coppia con il partner d’attacco Cerci, Ciro trascina la squadra di mister Ventura in Europa League dopo 20 anni di assenza. Lo scorso anno, ha bissato il titolo di miglior marcatore del campionato e con la Lazio ha fatto anche meglio: 29 reti a pari merito con Icardi e un bottino di 47 presenze e 41 reti stagionali.
Quella sfida con il Torino però non gli è mai andata giù, l’11 dicembre 2017 Immobile l’ha segnato in rosso come il cartellino che Giacomelli gli ha sventolato dopo l’accenno di testata nei confronti del provocatore Burdisso. Tutto certificato dal Var, al quale l’arbitro è ricorso per rivedere le immagini e decidere di non assegnare calcio di rigore alla Lazio per il tocco di mano in area di Iago Falque ed espellere Immobile per il gesto antisportivo. Nel mezzo un palo che ancora trema. Insomma, la punta di Torre Annunziata ha tutta l’intenzione di riscattare quella partita e trascinare la Lazio verso la conferma del quarto posto.
Ciro promette fuochi d’artificio per chiudere l’anno con la terza vittoria consecutiva, Inzaghi a Bologna lo ha lasciato a riposo e gli ha concesso una mezzora perché non era al meglio. Un 2018 da record, che lo vede come miglior marcatore italiano nei 5 top campionati d’Europa nell’anno solare con 23 reti. Domani contro la sua ex tornerà titolare in attacco, con l’obiettivo di ritrovare ancora il gol: l’ultimo è arrivato su calcio di rigore contro la Sampdoria, lo scorso 8 dicembre poi è rimasto in astinenza con Atalanta, Cagliari (assist per Lulic) e al Dall’Ara. La classifica marcatori non aspetta, l’attaccante vuole migliorare il suo attuale score di 10 gol in Serie A e 11 stagionali rincorrendo Quagliarella, Ronaldo e Piatek.   Il Tempo – G. Baldinacci

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Verona-Lazio, Cataldi all’intervallo: “Forse meritavamo di sbloccarla prima”

Published

on

 


La Lazio ha sbloccato il match allo scadere del primo tempo grazie ad una splendida rete, arrivata grazie al mancino di Pedro. Ecco il commento di Danilo Cataldi dopo il primo tempo del match, arrivato ai microfoni di Dazn:

Siamo riusciti a sbloccarla all’ultimo, meritavamo di farlo prima. Dobbiamo girare la palla il più velocemente possibile e farli muovere. Loro in casa giocano con tanta pressione, continuiamo a muovere palla e troveremo spazi. Me li aspettavo aggressivi, sappiamo come giocano: da anni sono questo tipo di squadra”.

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW