Connect with us

Europa League

UEL | Machín e Jesús Navas in coro: “Contro la Lazio gara difficile, ma vogliamo segnare almeno un gol”

Published

on

 


Alla vigilia della gara di andata dei sedicesimi di Europa League tra Lazio e Siviglia, l’allenatore degli spagnoli Machín insieme al capitano Jesús Navas sono intervenuti in conferenza stampa, per parlare della gara in programma all’Olimpico di Roma, domani alle 18,55. 

Inizia subito il centrocampista, queste le sue dichiarazioni: “Sarà una gara difficile. Ci aspetta il ritorno in casa, ma domani daremo tutto. Luis Alberto? Non abbiamo parlato ma lo conosco bene e so delle sue qualità. Speriamo di vincere, ma auguro il meglio anche a lui. Siamo noi i favoriti? So solo che siamo molto concentrati, la gara sarà difficile con la Lazio, soprattutto perché giochiamo in casa loro, ma faremo il possibile per segnare almeno un gol. Siamo contenti del nostro pubblico, ci aiuterà. Della Lazio non c’è un giocatore in particolare da temere: Correa, Caicedo e Luis Alberto hanno anche giocato con noi”.

La parola poi passa al tecnico: “Campionato ed Europa League sono competizioni diverse, ma vincere fa bene e domani sarebbe fondamentale. Cosa mi aspetto contro la Lazio? Siamo squadre simile, ma essendo un’eliminatoria spero che possa decidersi tutto al ritorno. I nostri obiettivi sono due: segnare almeno un gol e lasciare la nostra porta imbattuta. Non è questo il momento di dubitare della squadra, le nostre virtù ora vanno evidenziate. I giocatori li sceglierò dopo la rifinitura, voglio schierare la squadra migliore. Alcuni calciatori hanno acciacchi e problematiche, date dai numerosi impegni stagionali ma dobbiamo valutare le loro condizioni e poi fare le scelte giuste. Luis Alberto ha qualità, Immobile è fondamentale, Correa è veloce, quindi noi dobbiamo pensare a tutte queste cose in vista della gara”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Feyenoord, il tatuaggio del vice allenatore dopo il match con la Lazio – FOTO

Published

on

 


Prima della splendida vittoria arrivata nel derby di contro la Roma, i biancocelesti avevano gettato al vento la qualificazione dell’Europa League perdendo a Rotterdam sul campo del Feyenoord. Il vice allenatore della squadra olandese, John De Wolf, si è tatuato sul braccio la frase scritta sullo striscione dei tifosi olandesi nel giorno del match: “Non vado a terra per nessuno, né per te e né per nessun altro”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da John de Wolf (@johnde_wolf)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW