Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Nuova vita, vecchi ricordi, parla Mendieta: “Non avrei mai pensato di diventare DJ”

Lelelamp99@gmail.com'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 A volte il destino è impercettibile. La storia di Gaizka Mendieta insegna. Prima calciatore, poi DJ, chi l’avrebbe mai detto. L’ex giocatore è arrivato alla Lazio per 89 miliardi di lire nell’estate del 2001. Oggi, Mendieta ha appeso gli scarpini al chiodo e ha iniziato la sua nuova vita da dj. L’ex centrocampista spagnolo si è raccontato in una lunga intervista rilasciata al The Sun. Queste le sue dichiarazioni:

“Suonavo sempre le canzoni per divertimento ma il Dj non è mai stato qualcosa che pensavo di fare una volta andato in pensione. Ho suonato con Dj in piccoli club con non molta gente e in grandi festival con migliaia di persone, è qualcosa che amo fareLa somiglianza con David Guetta? La gente lo ha già detto. Traduco i testi. Sono andato in un’accademia a Valencia per tre anni per imparare l’inglese per questo”.

 “Sono andato alla Lazio e non ho vinto nulla, sono andato a Barcellona e non ho vinto nulla. Poi vado a Boro e arrivo a due finali e vinco un trofeo. È stato un anno molto difficile, non ho avuto molte possibilità, ho giocato solo 15 partite e abbiamo cambiato tre allenatori in un anno. Ho giocato più al Barca, ma hanno avuto cambiamenti di allenatore e due presidenti quell’anno. Era difficile. Van Gaal con me è stato grande, anche se Louis può sembrare severo e con un regime militare, non lo era. Era molto socievole. La famiglia è sempre venuta per prima ed è stato molto bravo tatticamente”.  

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Juventus-Lazio, Locatelli all’intervallo: “Felice e onorato di aver giocato con Chiellini e Dybala”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Alla fine del primo tempo di JuventusLazio, il giocatore bianconero Manuel Locatelli è intervenuto ai microfoni di DAZN: “L’intensità che ci mettiamo, noi siamo la Juve e giochiamo in casa. Dobbiamo abituarci a vincere. Questa è la mentalità che ho visto quando sono arrivato. Con Giorgio sono molto emozionato perchè lui è una grande persona e un grande campione. Mi mancherà tanto, mancherà a tutti. E anche Paolo, è un grandissimo ragazzo. Sono felice e onorato di aver giocato con loro”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW