Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA D’AVERSA – “Lazio più forte, ma andiamo a Roma per fare risultato. Il campo non deve essere un alibi”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Alla vigilia di Lazio-Parma, il tecnico degli emiliani D’Aversa è intervenuto in conferenza stampa:

L’obiettivo è quello di andare a Roma cercando di fare risultato, contro una squadra forte in ogni reparto e con grandi individualità. La Lazio ha calciatori molto forti tecnicamente ma sono bravi a sfruttare anche la prestanza fisica. È una squadra completa“.

“Non ci saranno Barillà, Sierralta, Stulac e Scozzarella che è squalificato. È emozionante per me domani poter raggiungere le 100 panchine con il Parma ma quello che mi preme di più è raggiungere un risultato importante contro la Lazio. Non abbiamo ancora raggiunto il nostro obiettivo. Domani andremo a Roma con la determinazione e la voglia di fare bene, non dobbiamo avere soggezione nel giocare in uno stadio così importante. La Lazio è una squadra molto ordinata e compatta, sono bravi a sfruttare anche le ripartenze con calciatori di gamba a campo aperto. Servirà una grande partita in entrambe le fasi. Abbiamo tanto da perdere, se pensiamo di affrontare la partita in maniera più serena, abbiamo sbagliato tutto. Dobbiamo affrontare le partite in maniera “ignorante” come abbiamo fatto dall’inizio dell’anno, per cercare di portare a casa punti indipendentemente dall’avversario”.

 Senza Immobile giocherà Caicedo che su 10 partite giocate ha vinto 9 volte. E’ una squadra forte, l’anno scorso ha perso la Champions all’ultima giornata e ha mantenuto la stessa ossatura. Dobbiamo fare una grane partita, pensando di poter portare a casa il risultato e voglia di dimostrare di non esser inferiori, nonostante sulla carta la Lazio sia più forte. Inzaghi è stato molto bravo, dimostrando di essere un grande allenatore”.

Sulle condizioni del campo, oggi a Roma c’è il Rugby: “Sinceramente non ho visto le condizioni del campo. Per me non ci devono essere alibi, se il campo sarà in brutte condizioni ci sarà sia per noi che per loro”

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA | Lazio-Verona: bravo Colombo nella gestione dei cartellini. Sul 3-3 possibile fallo su Kamenovic

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

E’ l’arbitro Andrea Colombo, sezione di Como, a dirigere l’ultima partita della Lazio in stagione. Il 32enne gestisce bene la gara, soprattutto per quanto riguarda i cartellini gialli che vengono sventolati ogni qualvolta serva. Ecco la moviola di Lazio-Verona, finita 3-3:

Al 10′ un replay mostra una forte e continua trattenuta ai danni di Luiz Felipe nel corso della punizione calciata da Cataldi dalla destra. Mentre il pallone percorre rapidamente tutta l’area di rigore, l’italiano viene trattenuto vistosamente. L’arbitro non vede, il VAR non interviene.

Dubbi sul gol del 3-3 del Verona: Hongla colpisce Kamenovic in scivolata dopo che il difensore della Lazio ha preso il pallone che beffa l’uscita di Strakosha.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW