Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA INZAGHI – “Felice del bel gioco ma dobbiamo essere spietati, non penso ai diffidati. Rugby? Non ci siamo solo noi a Roma”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Dopo l’amarezza del pareggio di Firenze, la Lazio vuole tornare ai tre punti domani contro il Parma. A presentare la sfida alla squadra di D’Aversa è il mister Simone Inzaghi.

Domani ci sta un solo risultato?

“Sarà una gara importante, è normale che ci sta delusione e rabbia per i due punti persi a Firenze. Deve essere uno stimolo per non abbassare il livello di guardia. Il primo tempo del Franchi è stato fra i migliori della mia gestione e siamo usciti tra gli applausi di tutti, nella ripresa abbiamo abbassato la guardia. I ragazzi devono tenere bene in mente ciò per vincere, non vogliamo apprezzamenti per il bel gioco ma per i risultati”

Questo è un limite dei calciatori?

“Dobbiamo cercare di essere spietati, aspetto che magari altre squadre ce l’hanno riuscendo a vincere in maniera più sporca. Per un tecnico è una soddisfazione vedere la squadra giocare così bene ma servono poi i risultati”

I numeri della difesa sono migliorati ma sono peggiorati quelli in attacco, come si crescere?

“Io penso che ogni anno è diverso dal seguente. L’anno scorso non eravamo in cima alla classifica dei pali colpiti, dobbiamo essere più bravi ad indirizzare gli episodi che decidono le gare. Dobbiamo chiudere le partite e concedere poco. Domani servirà ciò perchè il Parma è bravo nelle ripartenze”

Sulle scelte di domani peseranno le diffide?

“Non faccio calcoli, sceglierò la formazione migliore per affrontare il Parma”

Può dirci qualche parola su Guerrieri?

“Siamo tutt vicini a Guido per quello che è successo e parteciperemo ai funerali oggi pomeriggio. E’ un ragazzo meraviglioso che sta con noi da tanti anni e che seguo dagli allievi. Mancherà a tutti il suo papà che me lo ricordo fin dalle tribune del Gentili”

Un commento sulla chiamata azzurra di Luiz Felipe?

“Se lo merita, due anni fa faticava a giocare in Serie B. Si è guadagnato tutto sul campo, l’anno scorso è stato eccezionale mentre quest’anno ha auvto due infortuni che lo hanno limitato”

Se l’aspettava l’esclusione di Acerbi?

“Non ci ho ancora parlato, conoscendo Francesco ci sarà rimasto male. Sta facendo bene qua e posso dirgli di continuare a far parlare il campo così arriverà il suo turno”

Il suo futuro è legato alla Champions?

“Io sono onorato di essere qua ad allenare la Lazio. L’obiettivo è di migliorare anno dopo anno, lo abbiamo dimostrato in queste stagioni. Siamo in corsa su campionato e Coppa Italia, mentre in Europa siamo dispiaciuti perchè non ero al completo. Abbiamo due mesi per toglierci delle soddisfazioni insieme ai tifosi”

Hai timori sul terreno dell’Olimpico giocando oggi il rugby?

“Spero possa essere risolto questo problema. Mi auguro che sia più equo il calendario visto che a Roma ci sta anche un’altra squadra e invece capita sempre a noi. Negli ultimi mesi il terreno è migliorato e sono convinto che lo sistemeranno”

La Lazio segna da dieci partite soprattutto dal centro, si posson sfruttare di più le fasce laterali?

“Dobbiamo segnare di più sia con le mezzali che con i quinti di centrocampo. Serve maggiore cattiveria per chiduere le partite, ho visto i ragazzi che hanno lavorato bene nonostante la delusione di Firenze. Domani cercheremo di fare la nostra gara con attenzione particolare a Gervinho e Inglese”

Radu sta vivendo una seconda giovinezza, hai in mente di farlo riposare?

“Sta facendo una stagione ottima così come i suoi compagni che sono qua da tanto tempo. Parolo è stato in panchina ultimamente ma per me è un titolare”

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio-Verona, ecco la designazione arbitrale

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Lazio-Verona sarà uno dei primi anticipi dell’ultima giornata di Serie A e si giocherà sabato sera alle 20.45. Ad arbitrare la gara sarà Colombo, coadiuvato da Palermo e Bercigli. Il quarto uomo sarà Volpi e al Var e all’Avar ci saranno rispettivamente Dionisi e Serra.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW