Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il sogno di Candreva: diventare capitano della Lazio. Invece la fascia andò a Biglia

luca.stoduto@gmail.com'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Ennesima panchina per Antonio Candreva. L’esterno dell’Inter non partirà dall’inizio neanche contro la sua ex Lazio. Troppa la concorrenza davanti, Spalletti ha l’imbarazzo della scelta. Motivo che ha spinto ancora più giù nelle sue gerarchie il classe ’87, nonostante l’illusorio impiego nella prima parte della stagione. Candreva per i nerazzurri è solo un ripiego, niente di più. Tantissime le partite giocate nelle prime due stagioni sotto il Duomo, poche – molto poche – quelle disputate in questa terza. Una storia travagliata quella tra Antonio e l’Inter, con quest’ultima pronta a lasciarlo partire dalla scorsa estate. E pensare che fino a metà 2016 l’esterno era uno dei migliori del campionato. Giocava nella Lazio, arrivò per tre anni di fila in doppia cifra. Ancora oggi è – insieme a Milinkovic-Savic – il centrocampista biancoceleste ad aver segnato più gol in un singolo campionato, 12.

Candreva a Roma è stato amato come da nessun’altra parte, si è superato, ha mantenuto la promessa trasformando i fischi in applausi. Difficile fare meglio. Non se ne sarebbe mai andato se quell’estate del 2015 Mauri non fosse andato via. Sì, Mauri. L’ex capitano salutò e la maledetta fascia passò a Biglia, scavalcando proprio Candreva, che per rendimento e costanza l’avrebbe sicuramente meritata più dell’argentino. Antonio ci rimase male. La beffa: Mauri rientrò poi a fine estate ma ormai il danno era fatto. La doppia beffa: due anni dopo Biglia non rinnovò il contratto e venne ceduto al Milan. Era troppo tardi per rimediare e prendere la decisione giusta, visto che Candreva aveva già sposato la causa Inter. Storia triste, per lui e per i tifosi biancocelesti che aveva fatto ricredere. Parte del merito del 26 maggio è anche suo, senza quel cross Lulic non avrebbe mai potuto fare la storia. Impossibile tornare indietro. Si può però immaginare un universo parallelo, dove Candreva giochi ancora nella Lazio indossando la fascia di capitano.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio, Evacuo: “Cancellieri giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarri esalta gli esterni, è un buon innesto”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

L’ex calciatore biancoceleste Felice Evacuo è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel per parlare di Lazio. Più nello specifico, l’ex attaccante, si è soffermato sul nuovo arrivato Matteo Cancellieri, sul prossimo campionato di Serie A e su due singoli biancocelesti, Francesco Acerbi e Ciro Immobile. Queste le sue parole: “Cancellieri è un giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarà un banco importante di prova per lui. È un giovane di prospettiva, potrà affrontare al meglio questo salto della sua carriera.

Sarà importanti avere molte alternative in una stagione come la prossima, Sarri poi è un allenatore che esalta gli esterni e quindi Cancellieri è un buon innesto.

Acerbi ha dimostrato di essere un buon difensore, se la Lazio decidesse di trattenerlo non sbaglierebbe. I biancocelesti avranno tutte le carte in regole per giocarsela con le altre concorrenti, poi la Serie A è un campionato particolare.

Immobile è un calciatore che si mantiene sempre in ottima forma, fin quando sarà così farà la differenza nella Lazio”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW