Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA | Anna, la tifosa che ha inviato la lettera ad Acerbi: “Sono di Ferrara, ma tifo Lazio: ecco perché gli ho scritto”

Published

on

 


C’è un peluche di leone (Alex del film d’animazione “Madagascar“) con la maglia della Lazio sulla scrivania di Formello. E’ un regalo di una tifosa, Anna, direttamente da Ferrara. A postare il video e la lettera su Instagram è direttamente Francesco Acerbi, il Leone di casa Lazio, ormai entrato nel cuore dei tifosi biancocelesti. La sua grinta, la leadership ed il muro difensivo che innalza davanti alla porta di Strakosha, lo hanno fatto diventare l’idolo dei tifosi dopo neanche un anno con l’Aquila sul petto. Tra questi c’è proprio Anna, che ha parlato in esclusiva ai microfoni di Laziopress.it per raccontare com’è andata la vicenda.

Sei di Ferrara, lontana da Roma: come è nata la tua passione per la Lazio?

Da piccola andavo allo stadio con mio padre a vedere la squadra della mia città e mi sono appassionata a questo sport. In famiglia sono tutti juventini, ma guardando le partite in tv sono stata rapita e colpita dai colori biancocelesti, che ho subito associato a quelli del cielo. Non ho ereditato da nessuno questa passione per la Lazio, sento che è stata lei a scegliere me. Col tempo questo interesse si è trasformato in un vero e proprio amore per questa maglia.

Cosa ti ha colpito di Acerbi?

Francesco mi ha colpito sin dal suo arrivo in solitaria senza nessuno che lo attendesse in stazione, gli uomini veri non hanno bisogno di tanto rumore perché sanno splendere anche da soli. Con l’addio di De Vrij avevamo bisogno di qualcuno a cui affidare la nostra difesa e non poteva capitarci di meglio. E’ un giocatore che è in grado di dare sicurezza quando abbiamo gli avversari nella nostra area, non ha paura di rischiare un contrasto per fermare una possibile ripartenza, e dire che non sbagli mai non è paradossale. Mi ha colpito la sua simpatia e serenità, il fatto che sia molto autoironico, ma sopratutto il suo passato da cui ne è uscito egregiamente.

Quando è nato il pensiero di fargli un regalo?

Quando sono andata all’hotel vicino a Ferrara per vedere i giocatori, dopo aver fatto la foto con lui, lo avevo avvisato che il giorno dopo gli avrei portato il regalo (perché era in fase di produzione) e mi ha ringraziato moltissimo e si è dimostrato disponibile, cosa non da tutti. L’idea di fargli un regalo è nata subito dopo essere riuscita a comprare i biglietti per la partita, quando avevo finalmente realizzato che la Lazio sarebbe arrivata Ferrara. È una persona che riempirei di regali, è l’unico modo che avevo per dimostrargli l’amore che provo per lui senza essere invadente e allo stesso tempo condensare tutti i miei pensieri in così poche righe.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW