Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Repubblica, Crosetti: “A San Siro inaccettabile bassezza sportiva di Kessié e Bakayoko difesa dal Milan”

Published

on

 


Il giornalista Marco Crosetti, nel suo editoriale per il quotidiano “La Repubblica” , parla della Serie A di oggi, citando proprio la scena di San Siro ai danni del biancoceleste Francesco Acerbi. Queste le sue parole:

È un calcio incattivito, irrispettoso, maleducato e isterico. Siamo messi male, e malissimo sta finendo questo campionato mai iniziato. La scena peggiore l’abbiamo vista sabato, con la maglietta di Acerbi esposta come uno scalpo alla tribù urlante: l’inaccettabile bassezza sportiva di Kessié e Bakayoko (almeno si è scusato) è stata addirittura difesa dal Milan. Il veleno gocciola ormai da ogni partita. Risse feroci per la Champions, polemiche infinite sul Var, sabato si è sbraitato a San Siro, ieri il presidente Cairo è stato sibillino («Se guardi la partita del Milan, qualche domanda te la fai») e persino l’impeccabile Prandelli se l’è presa con l’odiato aggeggio. Un
suo collega, Mihajlovic, è stato ancora insultato dai suoi ex tifosi a Firenze: ogni volta che torna in quello stadio lo
chiamano serbo di merda. Siamo intrisi di razzismo e maleducazione. Dalle gradinate piovono insolenze, ma dal
campo non mancano provocazioni: Kessié, Bakayoko, le recenti liti tra compagni, Biglia/Kessié (ancora lui), Dzeko/El Shaarawy e i genoani. Ormai vale tutto. Su un diverso piano di discutibile rispetto dell’avversario e del torneo, ecco la Juventus che manda in campo le terze scelte, con più che comprensibile reazione dell’Empoli e di Mihajlovic. Forse non sarà falsata la lotta salvezza, ma è intaccata l’idea che ogni avversario meriti identico riguardo e impegno. Contro la Spal i bianconeri sono andati ben oltre il turnover, e a scudetto nemmeno vinto, peggio per chi aveva pagato tanti soldi per vedere Ronaldo e si è preso (senza offesa) Nicolussi Caviglia. L’aria è che
quasi tutti, al posto della Juve, avrebbero fatto lo stesso anche perché la tutela del campionato nei suoi vari aspetti toccherebbe alla Lega, ma qualcuno l’ha vista? Ci sono molti modi per dichiarare che gli altri non esistono, il calcio è diventato un mondo assai adatto a cinici e pragmatici: per chi volesse immaginare gli esiti diun’eventuale Superlega, eccovi accontentati.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE A | La Juventus trionfa all’Arechi: battuta la Salernitana

Published

on

 


Termina l’ultimo incontro di questa 21esima giornata di Serie A tra Salernitana e Juventus. A trionfare è stata la squadra di Massimiliano Allegri con un netto 0-3 firmato Vlahovic (doppietta) e Kostic. Con il successo odierno i bianconeri si portano a quota 26 punti in decima posizione, mentre i granata con la sconfitta rimediata rimangono in sedicesima posizione con 21 punti.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW