Connect with us

Per Lei Combattiamo

Onofri: “Inzaghi sta facendo grandi cose. Caicedo è la carta in più nell’attacco biancoceleste”

chiaradelbuono23@gmail.com'

Published

on

 


Con la vittoria sofferta a Genova contro la Sampdoria, la Lazio si porta a 55 punti in classifica, in attesa di Atalanta-Udinese di questa sera. Ad analizzare la partita di ieri pomeriggio c’è Cludio Onofri, ex calciatore e allenatore, che è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio. Inizialmente ha parlato della corsa Champions:

“È un campionato emozionante, ci sono cinque squadre in 3 punti per la corsa al quarto posto. Poi anche club come il Chievo danno il massimo anche senza avere obiettivi, nessuno ti regala niente. Chi è in lotta per qualcosa fino alla fine non deve più sbagliare, ma è difficile perché nulla è scontato. Lazio – Atalanta sarà una sfida tra le due squadre che, quando giocano bene, sono quelle che mi divertono di più”.

E sulla prestazione di Caicedo, autore di una grande doppietta contro i blucerchiati, ha affermato:

“Il primo anno quando lo commentavo mi sembrava lento e macchinoso, al di là dello score non da cannoniere. Quest’anno invece nonostante la sua stazza si muove con una leggerezza negli spostamenti laterali, nei dribbling, negli appoggi al compagno. Cose impensabili la scorsa stagione. Inzaghi ne ha voluto la conferma e sicuramente in allenamento deve averne notate le qualità, che non aveva quasi mai espresso in partita. Il tecnico biancoceleste ha fatto bene a tenerlo, adesso Caicedo è una carta in più nell’attacco della Lazio, insieme a Correa che ha una tecnica straripante in velocità. Sono molto complementari come coppia offensiva”.

Infine Onofri ha detto la sua sul cammino della Lazio e del lavoro di Inzaghi:

 “Inzaghi sta facendo un ottimo lavoro, la Lazio sta crescendo di anno in anno. Il fatto che ancora sia in corsa per la Champions nonostante Immobile sia meno preciso rispetto a un anno fa, e gli alti e bassi di Luis Alberto e Milinkovic è una nota molto positiva. Va reso merito anche alla crescita degli altri giocatori, acquistati con grande acume dalla Società e capaci di fare un bel percorso. Romulo ad esempio l’ho sempre ammirato, alla Lazio ha trovato la sua dimensione e oggi rende al meglio, può fare ancore un paio d’anni a buon livello. Questi giocatori che devono riscattarsi – come Luis Alberto – o quasi a fine carriera come Romulo, è molto bravo Tare a scovarli e Inzaghi a tirarne fuori il massimo facendoli tornare sui livelli che gli competevano una volta”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE A | La Juventus trionfa all’Arechi: battuta la Salernitana

Published

on

 


Termina l’ultimo incontro di questa 21esima giornata di Serie A tra Salernitana e Juventus. A trionfare è stata la squadra di Massimiliano Allegri con un netto 0-3 firmato Vlahovic (doppietta) e Kostic. Con il successo odierno i bianconeri si portano a quota 26 punti in decima posizione, mentre i granata con la sconfitta rimediata rimangono in sedicesima posizione con 21 punti.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW