Connect with us

Per Lei Combattiamo

Super Caicedo stende la Sampdoria: doppietta e Lazio a -3 dal quarto posto

Published

on

 


Una Lazio rimaneggiata ha affrontato la Sampdoria a Marassi, senza tanti prezzi pregiati come Immobile, Milinkovic e Luis Alberto. Per l’attaccante campano riposo in vista della finale di Coppa Italia e la sfida, sempre con l’Atalanta, fondamentale per la lotta Champions. Il suo sostituto non lo fa rimpiangere: vestendo i panni di Black Panther e dopo aver preso le Gemme dell’Infinito, Caicedo stende i blucerchiati e porta la Lazio a -3 dal quarto posto, in attesa del Milan e dell’Atalanta.

CAICEDO ON FIRE

Basta poco per la Lazio per andare in vantaggio: al 3’ Felipe Caicedo ruba il pallone a Colley a metà campo, poi, dopo aver resistito ad una spallata, vola verso la porta avversaria, insaccando il pallone alle spalle del portiere blucerchiato. La doppietta arriva al 19’: Leiva recupera al limite dell’area biancoceleste e fa partire il contropiede orchestrato da Correa, che allarga a destra per Romulo il quale pennella al centro. Torsione perfetta di Caicedo che incrocia di testa sul secondo palo, con Audero impossibilitato ad arrivare sul pallone che consegna alla Lazio il doppio vantaggio.

La partita diventa fallosa, con diverse interruzioni da una parte e dall’altra. Sul finale della prima frazione timide proteste della Lazio per un possibile calcio di rigore del solito Caicedo, vittima di una spallata dentro l’area avversaria dopo un rapido scambio con Correa: l’arbitro non fischia e fa proseguire l’azione negando l’esistenza di un intervento falloso. Ci pensa Ramirez a chiudere il brutto primo tempo della Samp con un pestone a Leiva che gli porta la seconda ammonizione della partita e lo manda anzitempo sotto la doccia.

SAMPDORIA ANCORA VIVA

In superiorità numerica la Lazio sfrutta inizialmente gli spazi per ampi possessi palla, con la Sampdoria che al 53’ rischia di subire il terzo gol per una conclusione di Romulo che colpisce il palo esterno. Tre minuti dopo però pasticcio difensivo tra Acerbi e Wallace, con il 33 laziale che manda con un colpo di testa Quagliarella a tu per tu con Strakosha: il capocannoniere della Serie A non sbaglia da poca distanza e accorcia il risultato.

I blucerchiati prendono entusiasmo e spingono anche con un uomo in meno facendo tremare gli avversari con un tiro da fuori di Murru che colpisce il palo e poi la schiena del portiere, ma la palla va in calcio d’angolo e fa tirare un sospiro di sollievo alla difesa biancoceleste. A metà secondo tempo arriva il momento di Ciro Immobile che entra al posto di Caicedo, poi Marusic per Romulo infortunato alla spalla, con Inzaghi che vuole sfruttare a pieno l’uomo in più per non dare vantaggi alla squadra di Giampaolo. Partita che si accende con l’occasione di Immobile su punizione che colpisce la traversa (9 pali stagionali), poi subito dopo Defrel si divora il pareggio a pochi metri dalla porta spalancata, sparando al lato. Al 93’ Correa manca l’occasione di chiudere il match definitivamente, ma si divora una ghiotta occasione davanti al portiere facendosi recuperare all’ultimo. La Lazio esce vittoriosa, ma sudando anche in superiorità numerica.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio, Marusic fa 150 presenze in A!

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


Con la partita di oggi tra Lazio e Spezia, Adam Marusic raggiunge le 150 presenze in Serie A, tutte con la maglia della Lazio. Il difensore montenegrino classe ’92 è arrivato a Roma nel 2017, firmando un contratto di 5 anni con il club biancoceleste. È ormai un titolare stabile nella rosa capitolina da diverse stagioni, con Inzaghi veniva utilizzato come quinto di centrocampo, mentre Sarri lo ha adattato nel ruolo di terzino sinistro. Lazio-Spezia è iniziata.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW