Connect with us

Per Lei Combattiamo

GIUDICE SPORTIVO | La decisione della Lega sui cori razzisti in Milan-Lazio

chiaradelbuono23@gmail.com'

Published

on

 


E’ passata quasi una settimana dalla semifinale di ritorno di Coppa Italia fra Milan e Lazio ma il match è ancora al centro di molte discussioni. Il problema centrale su cui si discute ancora è la situazione dei cori razzisti intonati contro Kessie e Bakayoko dall’anello verde di San Siro, settore occupato dalla tifoseria biancoceleste. La decisione dell’avvocato Alessandro Zampone, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello è la seguente: Una giornata di chiusura con condizionale alla Curva Nord della Lazio. Ma la squadra di Inzaghi potrà contare sul supporto dei propri tifosi in Curva Nord, durante la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta, in programma il 15 maggio prossimo.

Di seguito il comunicato:

“Letta la relazione dei collaboratori della Procura federale nella quale, tra l’altro, si riferisce che prima dell’inizio della gara, durante il primo ed il secondo tempo, ed al termine della gara, i sostenitori della società Lazio, assiepati nel settore “Terzo Anello Verde”, si rendevano responsabili nella quasi totalità (il 90% dei 4.049 occupanti), di ripetuti cori espressione di discriminazione razziale nei confronti dei calciatori del Milan Kessie e, in particolare, Bakayoko; considerato che i cori venivano percepiti da tutti e tre i collaboratori della Procura, opportunamente posizionati anche in parti dell’impianto distanti dal Settore sopradetto; considerato che in base alla suddetta relazione tali comportamenti sono attribuibili alla tifoseria della società Lazio che nelle gare casalinghe occupa la “parte centrale in basso” del settore denominato “Curva Nord” dello Stadio Olimpico di Roma; ritenuto che, in ragione della loro dimensione e della percezione reale del fenomeno, i predetti comportamenti assumono rilevanza disciplinare; ritenuto, non di meno, che sussistono le condizioni per la concessione della sospensione dell’esecuzione della sanzione disciplinare… delibera di sanzionare la Soc. Lazio con l’obbligo di disputare una gara con la parte del settore indicata dai collaboratori della Procura federale nella propria relazione, sulla base delle informazioni acquisite dal dirigente responsabile dell’ordine pubblico, priva di spettatori, disponendo che l’esecuzione di tale sanzione sia sospesa per un periodo di un anno con l’avvertenza che, se durante tale periodo sarà commessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella inflitta per la nuova violazione“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

CdS| La Lazio ha vinto, in nome di Tommaso Maestrelli

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


La Lazio ha vinto, confermando il suo terzo posto in classifica a pari punti (17) con il Milan, una vittoria dedicata ad un simbolo che ha fatto la storia del club biancoceleste, Tommaso Maestrelli, al quale ieri è stata intitolata la Curva Sud (per le partite in casa della Lazio). Non manca l’emozione del figlio Massimo (premiato con una targa da Lotito sotto la Sud), presente allo stadio per celebrare il padre. Venerdì in Campidoglio si concluderanno i festeggiamenti per il centenario della nascita di Maestrelli. Forse non è un caso neanche il primo gol di Romagnoli, arrivato proprio in questo giorno tanto speciale, da laziale a laziale, la corsa sotto la Nord è stato un gesto liberatorio, un momento atteso, come se non avesse mai aspettato altro.

 

Immobile ha sbagliato il rigore nei primi minuti del match, i tifosi lo hanno incitato come se avesse segnato, questa è l’aria che si respira all’Olimpico. Terza vittoria consecutiva in campionato per la squadra di Sarri, è la prima volta con il Comandante il panchina. Fu Pioli l’ultimo allenatore a vincere tre partite consecutive senza subire gol, era il 2015. Milinkovic ha dato spettacolo, una bellezza per gli occhi di chi da fuori guarda. Il tutto condito da una doppietta. Provedel in questo inizio di campionato ha superato ogni aspettativa, ieri molto attento negli anticipi e nelle uscite, semplicità e concretezza, ecco gli aggettivi per descrivere il nuovo portiere della Lazio. Menzione speciale guadagnata da Mattia Zaccagni, in un momento di forma importante, il 20 biancoceleste corre tanto, aiuta la squadra, sforna assist e fa gol. Per concludere la giornata, Lotito ha poi organizzato un brindisi post partita per festeggiare la sua elezione a senatore con tutta la Lazio. Nel mentre Sarri si è goduto lo spettacolo dalla tribuna, per squalifica. Martusciello ha fatto un lavoro eccellente.

Corriere dello Sport

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW