Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Correa di rapina, Bastos di classe e Milinkovic alla Mihajlovic. Bell’esordio per Armini

Published

on

 


Guerrieri 5 – Paga tremendamente l’emozione dell’esordio assoluto in campionato. Su tutte e tre le reti ha una buona dose di responsabilità fra uscite poco convincenti e posizionamenti sbagliati. Fa correre un brivido con un rinvio che regala al Bologna salvo poi recuperare in scivolata.

Bastos 7,5 – Ogni pallone che piove nell’area di rigore biancoceleste è calamitata dall’angolano che la spazza via. Non soddisfatto, sfodera un destro a giro perfetto che si insacca alle spalle di Skorupski per il 2-2, meno bello il balletto per esultare. Dopo il gol, lo stadio gli chiede di tirare ogni volta che ha il pallone.

Luiz Felipe 6 – Comanda la difesa senza affanni. Si immola in scivolata su Orsolini che calciava da pochi metri per salvare la porta. Convulsa l’azione che porta alla rete di Destro che si ritrova solo a un metro dalla porta sguarnita. Esce per un problema muscolare.

Dal 53′ Armini 6,5 – Si presenta con una ripartenza palla al piede in cui salta vari rossoblù facendo esaltare lo stadio. In occasione della rete bolognese del 2-3 subisce una gomitata da Destro che Pasqua valuta non fallosa. Imbecca un paio di volte Immobile con palloni interessanti.

Acerbi 6 – Viene bruciato da Orsolini sulla fascia sinistra in occasione dell’1-2. Soffre la velocità dei rossoblù in una posizione soprattutto nella ripresa quando le squadre si allungano e provano a prenderlo in contropiede.

Romulo 7 – Si fa notare poco in fase di spinta ma compie un lavoro preziosissimo in fase difensiva. Non concede mai a Palacio di puntare in solitaria la difesa uscendo quasi sempre vincitore dal duello con l’argentino.

Parolo 6,5 – Solito e infaticabile nel doppio compito di copertura e inserimento nell’area di rigore avversaria. Ha finito la stagione in crescendo dimostrando tutta la sua utilità nonostante la carta d’identità cominci ad avanzare.

Badelj 6,5 – La partita non viaggia a ritmi sostenuti, il croato si adegua facendo girare il pallone con sapienza concedendosi qualche lampo di classe. Un valore aggiunto per la prossima stagione qualora rimanga in biancoceleste.

Dal 64′ Cataldi 6,5 – Entra in campo mettendo i brividi a Skoruspki con una bordata da fuori area col portiere polacco che la respinge coi piedi. Mobile e propositivo mostrando una crescita importante.

Lucas Leiva 7 – Non fa differenza per lui il tenore della gara o la posizione in campo, il brasiliano è sempre fantastico. Schierato nell’inedita posizione di mezz’ala, sembra che ci giochi da una vita. Suo l’assist per la rete che apre la partita di Correa.

Dal 73′ Milinkovic 7 – Di serbo in serbo. Lo stadio canta “E se tira Sinisa è gol”, allora Milinkovic dimostra che buon sangue non mente e direttamente da punizione fa 3-3.

Lulic 6,5 – Troppo facile sbloccare subito la partita per cui para il tiro di Correa col viso da pochi metri. Macina i soliti infiniti chilometri provando a scardinare la difesa rossoblù dalla fascia sinistra.

Correa 7,5 – Va a botta sicura dopo pochi istanti ma trova Lulic sulla traiettoria, quando ci riprova controlla bene che non ci sia nessuno e sblocca la gara. Poi si mette a disposizione di Immobile nel tentativo di farlo segnare.

Immobile 6,5 – Cerca il gol con frenesia e tanta voglia, gli manca troppo e lo stadio lo incoraggia dopo ogni errore al momento della conclusione finale. Segna a gioco fermo e la curva esulta lo stesso. I suoi gol sono rinviati alla prossima stagione.

 

All. Inzaghi 6,5 – Passerella d’onore dopo la vittoria della Coppa Italia. In una partita che ha poco da dire alla classifica biancoceleste, regala l’esordio in Serie A a Guerrieri e Armini.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Juventus-Lazio, i convocati di Sarri: la scelta su Pellegrini

Published

on

 


Questa sera all’Allianz Stadium Juventus e Lazio si affronteranno per l’ultimo quarto di finale di Coppa Italia, con la vincente del match odierno che affronterà l’Inter di Simone Inzaghi in semifinale. Attraverso i propri canali social, la Lazio ha reso nota la lista dei convocati per il match con i bianconeri: anche il nuovo acquisto Pellegrini è subito disponibile.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW