Connect with us

Per Lei Combattiamo

Neymar e l’accusa di stupro: il brasiliano si difende mostrando i messaggi

Lelelamp99@gmail.com'

Published

on

 


L’attaccante del PSG è stato accusato di stupro da una ragazza brasiliana.

Mentre a Madrid il Liverpool stava per sollevare la Champions League per la sesta volta, dal Brasile arrivava invece un’accusa molto pesante nei confronti di Neymar: una donna lo ha denunciato per stupro.

UOL e GloboEsporte hanno anche pubblicato il documento della denuncia. La violenza sarebbe avvenuta a Parigi lo scorso 15 maggio, dove la donna sarebbe volata apposta per conoscere il campione brasiliano. Neymar si sarebbe presentato ubriaco all’incontro e avrebbe avuto atteggiamenti aggressivi, avendo rapporti sessuali senza il permesso della donna.

Neymar, dopo un iniziale silenzio, si è difeso su Instagram pubblicando un video in cui alla fine ha mostrato anche tutte le conversazioni WhatsApp avute con la ragazza. Questo il testo del suo messaggio: “Sono accusato di stupro, è una parola pesante, una cosa molto forte, ma è quello che sta succedendo in questo momento. Sono rimasto sorpreso. chi mi conosce sa chi sono e sa che non farei mai una cosa del genere. Sono esposto a questo e  ora sono qui a metterci la faccia, perché so che ogni notizia che è rugarda il mio mome fa un rumore molto grande. Quello che è successo è stato completamente l’opposto di quello che dicono, per questo sono molto turbato”. 

“D’ora in poi esporrò tutto, renderò pubblica tutta la conversazione che ho avuto con la ragazza, tutti i nostri momenti, che sono intimi, ma è necessario mostrare tutto per dimostrare che non è successo nulla. Subito dopo questo video vedrete tutti i messaggi, tutto quello che è successo quel giorno e gli altri a seguire. Quello che è successo quel giorno è stato un rapporto tra uomo e donna, entro quattro mura, qualcosa che succede ad ogni coppia. Il giorno dopo non è successo nulla di quello di cui vengo accusato, abbiamo continuato a scambiare messaggi. Mi ha chiesto un ricordo per suo figlio e stavo per prenderlo. Sono rimasto sorpreso da questo. È molto brutto, molto triste, non solo fa male a me ma a tutta la mia famiglia. Non solo denigrare la mia immagine è brutto e triste, ma ciò che sono, chi sono, la natura che ho, il carattere che ho. Sono stato educato molto bene. Essere esposti a questo è molto spiacevole”.

“Sono qui, apertamente, dicendovi che sono molto turbato. Ma devo dimostrare qualcosa che è sincero e vero. Penso che ora sia il momento giusto per tutti per consocere cosa è successo davvero. È brutto essere messo in questa situazione da questa donna, è davvero fastidioso. È molto triste credere che nel mondo ci sia gente così. Ci sono persone che vogliono approfittare, estorce e ricattare altre persone, è davvero triste, doloroso. Ma visto che mi hanno messo in questa situazione, sono qui per spiegarvi. Ecco un video di più di tre minuti, spero sia chiaro, spero che la giustizia guardi i messaggi e veda cosa è successo veramente. È con molta tristezza e angoscia che faccio questo video, in cui spiego tutto. Una situazione molto fastidiosa, non solo per me ma anche per la mia famiglia. È triste avermi messo in questa situazione, che io non volevo vivere: è stato qualcosa che è successo, è stata una trappola in cui sono caduto, ma che evidentemente mi servirà da lezione da qui in poi”.

Traduzione: Sky Sport

Fonte: GianlucaDiMarzio.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Chi è Diego Gonzalez, l’attaccante acquistato sul gong dalla Lazio

Published

on

 


Tutti attendevano il deposito del contratto di Luca Pellegrini, un tassello importante per la difesa della Lazio, un terzino sinistro mancino così da poter propiziare ancora meglio quelle che sono le idee di gioco di mister Sarri. Eppure il deposito non è stato il solo: è infatti spiccato, tra gli acquisti della Lazio, anche il nome di un giovane attaccante paraguaiano che nessuno si aspettava: si tratta di Diego Gonzales, classe 2003 proveniente dal Celaya Fc, club messicano che milita nella BBVA MX Expansiòn, una lega nata nel 2020 a causa della forte crisi che ha colpito il sistema calcistico messicano e che ha portato le due leghe, associabili alle nostre Serie A e B, a trovare una soluzione che potesse non aggravare troppo la situazione di alcuni piccoli club. Il risultato è questa divisione in cui, ancora per le prossime quattro stagioni, non si potrà retrocedere. Una sorta di campionato a parte, certamente lontano da quelli che sono i principi calcistici ma che, si spera, possa portare dei frutti al sistema messicano.

Le caratteristiche

Ma torniamo al giocatore: Gonzales è, per natura, un esterno alto sinistro ma con caratteristiche che lo rendono duttile per tutte le posizioni dell’attacco. Agile e veloce, nelle ultime due stagioni ha messo in mostra una buona capacità tecnica che gli ha permesso di mettere a segno dei gol di qualità e degli assist importanti, oltre che delle giocate importanti in mezzo al campo. Di piede sinistro, utilizza bene anche il destro. Nelle movenze ricorda Joaquin Correa, per fare un paragone con una conoscenza biancoceleste. I ruoli che ricopre, d’altronde, sono esattamente quelli.

Dove andrà? 

Il giocatore, a scanso di sorprese, sarà a disposizione della Primavera. Gonzales è un 2003, per cui nella squadra di Sanderra si troverebbe a fare uno dei fuoriquota: la possibilità ci sarebbe, considerando i fuoriquota smaltiti recentemente dalla Primavera. Il punto interrogativo rimarrebbe la gestione futura di questo giocatore che dovrà dimostrare da subito di avere le qualità per provare il salto in massima serie già dalla prossima stagione conquistandosi prima un posto fisso nella squadra titolare e poi cercando di trascinare la Lazio Primavera nella massima serie. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW