Connect with us

CalcioMercato

La Repubblica | Per Lazzari e Vavro Lotito a caccia di saldi. Per la difesa idea Tomiyasu

Published

on

 


Tutto sta nel capire chi, tra Lazio e Spal, convincerà chi. La trattativa per Manuel Lazzari è un mosaico che aspetta di essere completato con le giuste tessere. I biancocelesti ritengono di averne in mano tante quanto le possibili contropartite tecniche prospettate al club estense: Patric e Palombi compongono un mazzo di scelte che si allarga anche a Djavan Anderson, di ritorno dal prestito alla Salernitana. Più complicata l’ipotesi Cataldi. A Ferrara, dal canto loro, vorrebbero persuadere Lotito e Tare del fatto che la valutazione dell’esterno nato nel 1993 sia di almeno 20 milioni. Una cifra ritenuta alta dalla Lazio, che spinge per abbassarla di almeno cinque milioni (contropartite comprese). A dare forza alla strategia biancoceleste, il gradimento totale da parte del giocatore. La Fiorentina ha desistito dal tentativo di inserirsi nell’affare, il Torino rimane alla finestra: a Formello sono consapevoli che il ventiseienne si vedrebbe ritagliato su misura il ruolo di padrone della fascia destra nel 3-5-2 di Simone Inzaghi. In parallelo, Lazio e Spal devono definire anche le modalità del rinnovato prestito di Alessandro Murgia: si lavora sul delicato filo del riscatto e del controriscatto, formula che permetterebbe ai biancocelesti di non perdere definitivamente un prodotto importante del vivaio. L’altro fronte caldo riguarda Denis Vavro: anche nel caso del centrale slovacco, la Lazio conta di abbassare le pretese del Copenaghen — che parte da 12 milioni — puntando sulla volontà del gigante 23enne. Sempre per la difesa, va registrato il tentativo per Takehiro Tomiyasu: classe 1998, si è messo in mostra con il Giappone in Coppa America (i nipponici erano una delle nazionali invitate alla competizione). Su di lui da tempo c’è il Bologna, che fino a una settimana fa era anzi sicuro dell’affare. Il Sint-Truiden, che ha portato il ragazzo in Belgio un anno e mezzo fa, ha alzato la richiesta da 6 a 10 milioni, con gli emiliani intenzionati a fare uno sforzo e avvicinarsi almeno a nove milioni. Nel suo club Tomiyasu gioca come centrale di sinistra nella difesa a tre, mentre in nazionale si muove in una linea a quattro. Il Bologna conta di chiudere a breve, ma l’intenzione della Lazio di consegnare a Inzaghi un difensore per la zona mancina non va trascurata.

La Repubblica/Stefano Fiori

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

La Stampa | Il Toro gioca al rialzo per Ilic. Basic l’alternativa: così la Lazio può arrivare a Sanabria

Published

on

 


Ivan Ilic, spesso accostato alla Lazio, potrebbe andare al Marsiglia o al Torino. Se dovesse partire per la Francia, i granata hanno già l’alternativa: Toma Basic. Sempre stato in disaccordo, negli ultimi tempi Cairo e Lotito hanno trovato una sorta di equilibrio che potrebbe agevolare la trattativa per il croato. Come spiega La Stampa, il Toro vede in Basic un centrocampista che sotto la guida di Juric potrebbe trasformarsi in un jolly alla Pobega e la Lazio potrebbe sacrificarlo per arrivare a Sanabria, attaccante granata che potrebbe essere utile come vice Immobile.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW