Connect with us

Per Lei Combattiamo

CorSera | Milinkovic, messaggi d’amore: «Pazzo di questa maglia»

Published

on

 


Riavvolgendo il nastro, com’era la storia? Due piste parallele: Milinkovic-Savic vicino al Manchester United, Yazici vicino alla Lazio. Se il turco da ieri è ufficialmente un giocatore del Lille, il serbo continua a mandare messaggi d’amore alla Lazio. Ieri, quarto anniversario del suo arrivo in biancoceleste, celebrato con un post su Instagram. «Felice di indossare da quattro anni questa maglia con l’aquila sul petto». Musica per le orecchie dei tifosi della Lazio, che hanno inondato la foto di commenti: «Sergente non te ne andare». «Io ti amo più della mia vita», solo alcune delle dichiarazioni d’amore. Ma a commentare sono stati anche i membri dello staff tecnico e i compagni, di oggi (Correa) e di ieri (Felipe Anderson). Post non casuali, anche perché il pensiero di Milinkovic-Savic è chiaro, ed è allineato con quello della Lazio. Il club non si opporrà a un’offerta da almeno 90 milioni: qualora non arrivasse, o ne arrivasse una non soddisfacente, il serbo sarebbe ben felice di continuare la sua avventura nella Capitale, con le parti che si siederebbero nuovamente al tavolo per ritoccare verso l’alto lo stipendio di Milinkovic-Savic, con un contratto prolungato fino al 2024 (quello attuale scade nel 2023) e un ingaggio comprendente anche i bonus che supererebbe quello di Immobile (3,2 milioni), che lo renderebbe il giocatore più pagato della Lazio. Il Manchester United ha meno di 48 ore di tempo per tentare l’ultimo assalto: se però nell’ultima settimana non ci sono stati passi avanti nella
trattativa, è improbabile che ciò possa avvenire in prossimità del gong al mercato inglese, previsto per domani. Rimarrebbero in corsa, a quel punto, soltanto Real Madrid e Psg. Quella di Auronzo contro il Mantova sembrava poter essere l’ultima partita di Milinkovic-Savic con la Lazio: il serbo, invece, giocherà anche questa mattina (ore 10) contro gli arabi dell’Al Shabab. Alla destra del Sergente, ancora Manuel Lazzari: alla Lazio da un mese, ma sembrano anni.

Corriere della Sera/Marco Calabresi

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Mondiali 2022, Ghana-Uruguay: i sudamericani vedono il sorpasso, in quota Vecino cerca il primo gol iridato

Published

on

 


ROMA – Un punto conquistato e zero gol fatti, un bottino misero per una big come l’Uruguay che non ha altro risultato all’infuori della vittoria per puntare al passaggio del turno. Contro il Ghana, secondo in classifica dopo il successo di misura contro la Corea del Sud, le quote di Stanleybet.it premiano la “Celeste” offerta a 1,75 contro il 4,60 della vittoria africana che significherebbe qualificazione agli ottavi di finale. In mezzo il pari fissato a 3,70. Per i bookie potrebbe essere terzo No Goal consecutivo per l’Uruguay, proposto a 1,82, leggermente avanti al No Goal dato a 1,88.

Il ct Alonso spera in un risveglio del suo reparto avanzato, in primis Luis Suarez, vicino alla rete contro il Portogallo. Il centro dell’esperto centravanti uruguaiano vale 2,40 volte la posta, mentre sale a 6 il primo timbro iridato di Matias Vecino. Leggermente più attardato invece l’esterno sinistro del Napoli Mathias Olivera, visto come marcatore in quota a 8.  RED/Agipro

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW