Connect with us

Per Lei Combattiamo

Dal 2015 ad oggi: dalla Spagna il riscatto di bomber Immobile

Published

on

 


Era il 27 luglio 2016 quando Ciro Immobile dal Siviglia approda alla Lazio. Esordio da bomber il suo: il 21 agosto sigla subito il primo gol contro l’Atalanta. E’ stato amore a prima vista quello tra Ciro ed i colori del cielo: è arrivato a Roma in cerca di riscatto ed in poco tempo si è preso la Lazio a suon di gol. Subito un’intesa particolare con il mister, tanto che Inzaghi difficilmente si priva di lui. Un legame stretto anche con i tifosi che, anche nei momenti in cui i gol sono venuti meno, hanno intonato cori dalla Nord destinati al centravanti.

Dalla Spagna alla Spagna – Nel giro di pochi anni la carriera del bomber partenopeo è cambiata notevolmente. Nel 2016 militava nel Siviglia e nella gara dei suoi al Baladois fu lo spettatore non pagante del match. Passano gli anni, la storia si ripete ed il numero 17 torna in quello stadio: stavolta però da protagonista con la maglia biancoceleste e, come di consueto, se lui gonfia la rete la Lazio vince, sembra quasi un calcolo matematico. Contro il Celta Vigo, l’ultima amichevole della banda Inzaghi, l’attaccante è scatenato: porta in vantaggio i suoi di testa su cross di Jony e si ripete su assist di Lazzari. Da Vigo a Vigo: Immobile è rinato.

Obiettivo 100 – Ciro insegue i 100 gol in Serie A. E se già è entrato nella storia del club capitolino, centrare quel traguardo significherebbe diventare a tutti gli effetti parte integrante della storia del calcio italiano. E’ fermo a quota 99 reti e la prossima avversaria è già nel mirino. Contro la Sampdoria nella prima giornata di campionato il 25 agosto, ci sarà la prima chance: tornare al gol ed entrare negli almanacchi. Non ce n’è per nessuno: Immobile è andato a segno in tutte le amichevoli del ritiro di Auronzo di Cadore. Nella seconda parte di lavoro, quella a Marienfeld, è rimasto a secco solo contro il Bournemouth ( dove però ha visto annullarsi una rete, ha colpito una traversa ed ha fornito l’assist a Correa) ed il Paderborn. Ora senza distrazioni, testa a Genova: l’obiettivo è gonfiare la rete del Marassi.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Scarico per i titolari e breve fase tattica

Published

on

 


Dopo la sconfitta di ieri arrivata ieri all’Allianz Stadium, nella gara che ha sancito l’eliminazione della Lazio dalla Coppa Italia per mano della Juevntus, i biancocelesti sono subito tornati in campo, in preparazione del match che vedrà impegnati gli uomini di Sarri lunedì sul campo dell’Hellas Verona. A Formello nel pomeriggio i titolari di ieri hanno svolto lavoro di scarico, mentre le riserve hanno lavorato dal punto atletico, prendendo poi parte ad una breve fase tattica.

Successivamente è stata la volta della consueta partitella a campo ridotto, prima con le stesse squadre della parte tattica, poi anche mischiate.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW