Connect with us

Per Lei Combattiamo

Correa: “Siamo migliorati, ma dobbiamo farlo di più. Io il più grande critico di me stesso”

chiaraluce_paola@libero.it'

Published

on

 


E’ stato tra i migliori in campo del derby andato in scena alle 18:00 tra Lazio e Roma allo Stadio Olimpico. Joaquin Correa commenta così ai microfoni di Lazio Style Channel il pari contro la squadra giallorossa: “Quest’anno siamo migliorati nella concentrazione e in quello che dobbiamo dimostrare in campo. Sono un po’ incazzato per la mancata vittoria, forse ho sbagliato anche io qualcosa ma sono convinto che con prestazioni come questa possiamo vincere tante partite e fare tanti gol. La Lazio mi ha accolto come un figlio e ringrazio staff, società e compagni di squadra per tutto questo che mi ha permesso di essere convocato in Nazionale: sono molto contento. Sappiamo creare giocate che sanno fare male, ma dobbiamo fare attenzione alle azioni che creiamo sia in fase offensiva che di ripartenza. Io sono il più grande critico di me stesso: devi sempre dare il massimo e poi smussare tanti aspetti del mio atteggiamento in campo”

Correa ha poi parlato in mixed zone: “Siamo stati sfortunati, abbiamo preso tanti pali e una mia giocata che potevo fare gol. Rispetto allo scorso anno la vediamo diversa, dopo un gol subito reagiamo meglio e ci abbiamo provato fino alla fine. Non abbiamo mai mollato un secondo, faceva anche tanto caldo. Il calcio è così, anche se sono arrabbiato. Il rinnovo? Sono cose della società, loro fanno le cose benissimo a me hanno sempre trattato benissimo. Tutti i big in campo? E’ importante, stiamo creando tanto e giocando bene con il palleggio che lo scorso anno ci mancava. Il gol arriveranno in qualche maniera, visto che arriviamo spesso in porta. Cerco in ogni partita di arrivare alla rete, anche facendo degli assist.”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

GdS | Nuovi record e le semifinali. Il ritorno di Ciro carica la Lazio

Published

on

 


Stasera torna Ciro Immobile. Il capitano è pronto a indossare di nuovo la fascia al braccio e a riprendersi il suo posto da titolare al centro dell’attacco della Lazio. Ha recuperato di nuovo in tempo record dall’infortunio muscolare rimediato meno di 20 giorni fa a Reggio Emilia.

I minuti giocati contro la Fiorentina erano finalizzati alla partenza da titolare di questa sera. La sfida con la Juve per Ciro ha sempre un sapore speciale essendo lui cresciuto nelle giovanili bianconere prima di essere bocciato al momento del passaggio in prima squadra. Questa sera è una partita da dentro o fuori, quindi è vietato perdere e la presenza di Immobile è una garanzia. L’unica vittoria allo Stadium da parte della Lazio, datata 14 ottobre 2017, porta la sua firma avendo segnato una doppietta. Nel complesso sono 6 i gol segnati alla Juve: uno col Genoa e 5 con la Lazio.

Stasera Ciro proverà a ripetersi anche per riprendere la marcia verso i suoi record. Per ora ha messo a segno 190 gol con la Lazio e la quota 200 non è poi così lontana. Al momento si trova al primo posto nella classifica assoluta come miglior marcatore laziale, come in quella del campionato e delle coppe europee. Manca solo il primato della classifica marcatori di Coppa Italia: davanti a lui (12 gol) ci sono Giordano (18), Signori (17), Chinaglia e Tozzi (13).

Gazzetta dello Sport 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW