Connect with us

Primavera

SOCIAL | Raul Moro saluta il Barcellona | FOTO

Published

on

 


È stato il colpo di mercato last minute di Lotito con prospettiva sul futuro. Si tratta di Raul Moro, centrocampista classe 2002 proveniente dal Barcellona B e già militante nell’ Under 17 iberica. Nel corso della mattinata il baby talento appena approdato a Formello ha voluto ringraziare i catalani che lo hanno lanciato nel calcio dei grandi: “Oggi è un giorno complicato per me, oggi mi divido dal Barcellona che è stata la mia casa quest’anno. Questa è stata la decisione più difficile della mia vita, sapendo che devo separarmi dalla mia famiglia e dagli amici, però credo che è la migliore per la mia crescita da calciatore. Prima di tutto volevo ringraziare il Barcellona che mi ha offerto la possibilità di vestire la sua maglia che senza dubbio ho difeso con profonda passione, in questo club ho raggiunto il sogno che avevo da quando ho cominciato a giocare a calcio, difendere la maglia della Spagna e sempre sarò grato. Non posso dimenticarmi di tutto il personale della Masia, di tutto lo staff tecnico e di tutti i compagni i quali hanno reso tutto più facile ed infine della mia famiglia e dei miei rappresentanti perchè grazie al loro appoggio quotidiano continuo a migliorare come calciatore e come persona“.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Gracias @fcbarcelona 🙏🏼

Un post condiviso da Raúl Moro (@raulett_7) in data:

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Primavera, Di Tommaso: “Testa alta e pensiamo subito alla prossima. Futuro? Il mio obbiettivo è giocare con la prima squadra”

Published

on

 


Intervenuto nel post partita di Lazio Primavera- Ascoli terminata 1-1, il calciatore Leonardo Di Tommaso ha commentato il match.

Queste le sue parole:

“Pareggio buono perché veniamo da otto risultati utili consecutivi. Potevamo chiuderla con il rigore di Crespi ma non fa niente. Ora testa alta e pensiamo subito al Monopoli. Mi sento soddisfatto e orgoglioso. Il mister mi ha dato spazio e sono riuscito a prendermi il posto da titolare. Siamo sempre carichi, all’inizio abbiamo avuto difficoltà, ma adesso mentalmente siamo diventati una squadra forte. Futuro? Il mio obbiettivo è giocare in Serie A con la prima squadra, ma adesso pensiamo al passaggio in Primavera 1 per confrontarci con squadre più forti e organizzate. Crespi deve stare sereno anche se ha sbagliato il rigore, è una colonna importante. Ha fatto 14 gol e grazie anche a lui siamo dove siamo ora.”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW