Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Inzaghi insiste sulla mentalità per centrare la Champions

Published

on

 


Inzaghi insiste sulla testa. E’ lì la chiave per centrare la Champions. Ed è stata proprio la mentalità, negli ultimi due anni, a tradire i biancocelesti proprio nel finale. Il quarto posto resta l’obiettivo principale. Stavolta o mai più. Il tecnico ne è consapevole. E’ rimasto proprio con questa idea: trasformare l’incubo in sogno. Serve alla Lazio e serve a lui. Non è un caso che Simone abbia cambiato anche qualcosa durante gli allenamenti. Più serenità. Troppa pressione negli anni passati ha finito per avere l’effetto contrario. Ecco allora che il sorriso diventa l’arma in più. Così come il riposo. Ogni tanto bisogna staccare la spina per riattaccarla con più energia. E’ successo anche prima del derby quando ha concesso mezza giornata di libertà a tutti. Un esperimento, al di là del risultato finale, che lo ha molto soddisfatto. Lo ripeterà anche più avanti. Durante le ultime due stagione Inzaghi ha capito che l’ossessione fa perdere la testa. Lo ha capito a su spese. Due qualificazioni in Champions fallite. Clamorosa quella all’ultima giornata con l’Inter.

OGNI TRE GIORNI
A Formello, al di là dei 10 nazionali sparsi per il mondo, ci si allena in vista della ripresa. Un tour de force aspetta i biancocelesti. La Lazio da domenica 15 a domenica 29, cioè dalla gara in casa della Spal a quella dell’Olimpico contro il Genoa giocherà ogni tre giorni. In mezzo la prima di Europa League in Romania contro il Cluj (19 settembre), il match casalingo con il Parma (22 settembre) e il turno infrasettimanale del 25: la super sfida contro l’Inter di Conte. Tour de force che in passano hanno sempre tolto ossigeno vitale. Ecco perché Inzaghi ha deciso di centellinare da subito le forze dei suoi. La Lazio si allenerà questa mattina, poi i giocatori avranno 48 ore di riposo e si rivedranno a Formello martedì.

LUKAKU C’È
Per il terzo giorno di fila si è visto in campo Lukaku (potrebbe tornare tra i convocati a Milano). Jordan potrebbe rappresentare un’alternativa in più sulla corsia di sinistra. Ieri è tornato a correre anche Jony. Non si sono allenati invece Durmisi e Jorge Silva. IlMessaggero 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

CdS| La Lazio ha vinto, in nome di Tommaso Maestrelli

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


La Lazio ha vinto, confermando il suo terzo posto in classifica a pari punti (17) con il Milan, una vittoria dedicata ad un simbolo che ha fatto la storia del club biancoceleste, Tommaso Maestrelli, al quale ieri è stata intitolata la Curva Sud (per le partite in casa della Lazio). Non manca l’emozione del figlio Massimo (premiato con una targa da Lotito sotto la Sud), presente allo stadio per celebrare il padre. Venerdì in Campidoglio si concluderanno i festeggiamenti per il centenario della nascita di Maestrelli. Forse non è un caso neanche il primo gol di Romagnoli, arrivato proprio in questo giorno tanto speciale, da laziale a laziale, la corsa sotto la Nord è stato un gesto liberatorio, un momento atteso, come se non avesse mai aspettato altro.

 

Immobile ha sbagliato il rigore nei primi minuti del match, i tifosi lo hanno incitato come se avesse segnato, questa è l’aria che si respira all’Olimpico. Terza vittoria consecutiva in campionato per la squadra di Sarri, è la prima volta con il Comandante il panchina. Fu Pioli l’ultimo allenatore a vincere tre partite consecutive senza subire gol, era il 2015. Milinkovic ha dato spettacolo, una bellezza per gli occhi di chi da fuori guarda. Il tutto condito da una doppietta. Provedel in questo inizio di campionato ha superato ogni aspettativa, ieri molto attento negli anticipi e nelle uscite, semplicità e concretezza, ecco gli aggettivi per descrivere il nuovo portiere della Lazio. Menzione speciale guadagnata da Mattia Zaccagni, in un momento di forma importante, il 20 biancoceleste corre tanto, aiuta la squadra, sforna assist e fa gol. Per concludere la giornata, Lotito ha poi organizzato un brindisi post partita per festeggiare la sua elezione a senatore con tutta la Lazio. Nel mentre Sarri si è goduto lo spettacolo dalla tribuna, per squalifica. Martusciello ha fatto un lavoro eccellente.

Corriere dello Sport

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW