Connect with us

Per Lei Combattiamo

De Biasi: “Strakosha è un giocatore destinato a un ottimo futuro” E sul campionato..

silviaaldi@libero.it'

Published

on

 


Gianni De Biasi, allenatore ed ex calciatore, è intervenuto questa sera ai microfoni di GoldTv durante il programma Football Crazy per parlare della Lazio e del campionato appena iniziato.

Ecco le sue parole: “Domenica sarà una partita equilibrata. La SPAL deve stare molto attenta a riconfermarsi in Serie A. La Lazio tecnicamente è più forte, ma, durante le partite nasceranno sicuramente. Gli episodi potranno fare la differenza“.

SUL CAMPIONATO – La Juventus è la squadra che si è rinforzata di più, è partita da lontano ed oggi naviga in mari totalmente diversi da quelli in cui navigano tutte le altre. L’Inter è sicuramente cresciuta, Conte è un grande allenatore che riesce a coinvolgere tutti i ragazzi che ha a disposizione e riesce a tirarne fuori il massimo. Il Napoli sarà sicuramente il secondo o il terzo incomodo del campionato. C’è da capire quanto il Milan possa dare risposte concrete e il target delle due Romane. Le neo-promosse sono le squadre che dovranno stare più attente alla lotta retrocessione, specialmente il Verona e il Lecce. Ho visto, invece, un’ottima partita del Brescia a Cagliari“.

SULLA PAUSA NAZIONALI –Arrivare dal proprio paese di origine dove hai giocato bene è una molla per continuare a dare il meglio di te. I calciatori sono molto coinvolti nel partecipare agli impegni delle proprie Nazionali, anche se le società tendono a credere sia una distrazione. In realtà, il giocatore ha la possibilità di recitare in un ruolo diverso da quello che ha normalmente nel suo club“.

SU STRAKOSHA E BERISHA –Sono molto diversi per caratteristiche. Strakosha è più giovane e ha fatto tutta la gavetta in Italia mentre Etrit ha affinato successivamente le sue qualità prima a Roma e poi a Bergamo. Sono due ottimi portieri ma Strakosha è un giocatore destinato a un ottimo futuro“.

 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

GdS | Nuovi record e le semifinali. Il ritorno di Ciro carica la Lazio

Published

on

 


Stasera torna Ciro Immobile. Il capitano è pronto a indossare di nuovo la fascia al braccio e a riprendersi il suo posto da titolare al centro dell’attacco della Lazio. Ha recuperato di nuovo in tempo record dall’infortunio muscolare rimediato meno di 20 giorni fa a Reggio Emilia.

I minuti giocati contro la Fiorentina erano finalizzati alla partenza da titolare di questa sera. La sfida con la Juve per Ciro ha sempre un sapore speciale essendo lui cresciuto nelle giovanili bianconere prima di essere bocciato al momento del passaggio in prima squadra. Questa sera è una partita da dentro o fuori, quindi è vietato perdere e la presenza di Immobile è una garanzia. L’unica vittoria allo Stadium da parte della Lazio, datata 14 ottobre 2017, porta la sua firma avendo segnato una doppietta. Nel complesso sono 6 i gol segnati alla Juve: uno col Genoa e 5 con la Lazio.

Stasera Ciro proverà a ripetersi anche per riprendere la marcia verso i suoi record. Per ora ha messo a segno 190 gol con la Lazio e la quota 200 non è poi così lontana. Al momento si trova al primo posto nella classifica assoluta come miglior marcatore laziale, come in quella del campionato e delle coppe europee. Manca solo il primato della classifica marcatori di Coppa Italia: davanti a lui (12 gol) ci sono Giordano (18), Signori (17), Chinaglia e Tozzi (13).

Gazzetta dello Sport 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW