Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA INZAGHI – “Non siamo ancora una grande squadra ma non siamo polli. Le partite dobbiamo ucciderle”

Published

on

 


Non bisogna voltare pagina, ma proprio cambiare libro. Dopo Spal e Cluj, la Lazio conclude la settimana contro il Parma nel posticipo dell’Olimpico. A presentare la gara è Mister Simone Inzaghi.

Sono stati giorni non semplici, cosa sta succedendo?

“Abbiamo perso due partite dove dovevamo fare meglio. Si è vista una buona Lazio inizialmente per poi peggiorare nei secondi tempi e quindi abbiamo pagato”.

Cosa succede nell’intervallo?

“Abbiamo analizzato questo fatto con molta lucidità, abbiamo ora il dovere di riprendere il nostro cammino. Appena smettiamo di essere intensi e di essere squadra, andiamo in difficoltà”.

E’ stato un turn over massiccio?

“Sono opinioni. A Ferrara hanno giocato Parolo e Caicedo che sono due titolari, ha giocato Patric perchè i nazionali sono rientrati non al 100%. L’ho cambiato perchè aveva preso un giallo da evitare ed era stato minacciato da Calvarese di essere espulso. Credo sia difficile parlare di turn over a Ferrara. A Cluj hanno giocato Bastos, Berisha e Jony. Più che di turn over, parlerei di cali di concentrazione. Le partite vanno uccise senza lasciarle in bilico”.

C’è stato un confronto con la società?

“C’è delusione per queste due sconfitte ma anche tanta fiducia. Abbiamo già vissuto questo periodo, manteniamo calma e lucidità per capire gli errori e ripartire con determinazione”.

Come si migliora la mentalità di una squadra?

“Bisogna rimanere umili, dopo le prime due partite si era alzata l’asticella e ci davano dei fenomeni mentre ora siamo dei polli. Manteniamo un equilibrio”.

Rimane la mentalità offensiva?

“Noi continuiamo su quello che abbiamo fatto in queste quattro partite. Domani incontreremo una squadra con ottimi elementi di cui conosco l’allenatore. Voglio vedere la cattiveria agonistica”.

Si può cambiare il modulo a gara in corsa?

“Conta l’interpretazione delle gare e non il modulo. Se torniamo a lavorare da squadra con la giusta serenità possiamo ripartire”.

Questo è un anno 0 per la Lazio?

“Dobbiamo guardare il futuro che si chiama Parma senza perderci a pensare troppo alle sconfitte precedenti. Con tre allenamenti dovrò decidere i giocatori più idonei”.

Ripartirai di tuoi uomini più fidati?

“Cercherò di capire oggi pomeriggio come sta la squadra dato che siamo tornati ieri all’alba. Giocherà chi è rimasto a Roma”.

Cosa ti ha sorpreso negativamente?

“Una grande squadra  sa gestire i momenti della gara e noi in questo siamo carenti. Non basta segnare un gol  nel primo tempo, vanno chiuse le partite”.

Cosa ti ha preoccupato del secondo tempo di Cluj?

“Non avevamo la coralità mostrata nel primo tempo, dovremo abbassare il ritmo in quei momenti per evitare le folate delle squadre avversarie. Con molta lucidità e pochi stilismi possiamo ripartire anche grazie al nostro ambiente. Io accetto  le critiche se non sono distruttive”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE A | La Juventus trionfa all’Arechi: battuta la Salernitana

Published

on

 


Termina l’ultimo incontro di questa 21esima giornata di Serie A tra Salernitana e Juventus. A trionfare è stata la squadra di Massimiliano Allegri con un netto 0-3 firmato Vlahovic (doppietta) e Kostic. Con il successo odierno i bianconeri si portano a quota 26 punti in decima posizione, mentre i granata con la sconfitta rimediata rimangono in sedicesima posizione con 21 punti.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW