Connect with us

Rassegna Lazio

CorSera | Lazio, è alta tensione: mai una partenza così negativa per Inzaghi

Published

on

 


La Lazio è precipitata in cinque giorni dall’euforia al nervosismo, alle polemiche, alle frizioni interne. Colpa delle sconfitte identiche con Spal e Cluj: entrambe le volte in vantaggio, i biancocelesti si sono lasciati rimontare.

La tensione è alle stelle, la Lazio è precipitata in cinque giorni dall’euforia per la bella partenza in campionato al nervosismo, alle polemiche, alle frizioni interne. Colpa delle sconfitte identiche con Spal e Cluj: entrambe le volte in vantaggio, i biancocelesti si sono lasciati rimontare da avversarie decisamente inferiori. Inquietante l’analogia tra le due gare, come se la prima non avesse insegnato nulla. Sotto processo c’è Inzaghi per le scelte (le esclusioni di Milinkovic-Savic e Correa a Ferrara gridano vendetta), per il turnover (ma in Europa lo ha sempre fatto e la Lazio si è sempre qualificata in anticipo), per l’atteggiamento mentale, per i cambi a partita in corso. Hanno stupito le sostituzioni di Sergej nel derby, di Caicedo domenica, di Jony in Romania. L’allenatore ha avuto un confronto con la società. Tare già prima del crollo col Cluj aveva definito «inaccettabile» la sconfitta con la Spal, anche Lotito si è fatto sentire.

Il progetto ambizioso del club è stato d’improvviso messo in discussione, il presidente è furioso. La gara di domani col Parma non può essere fallita. Quattro punti: da quando allena la Lazio, Inzaghi non aveva mai ottenuto risultati così negativi nelle prime quattro partite ufficiali. Aveva conquistato, dal 2016-17 in poi, rispettivamente sette, dieci e sei punti, prendendosi (due stagioni fa) anche la Supercoppa Italiana. Ma nel mirino dei dirigenti sono finiti pure alcuni giocatori, a cominciare dai due ai quali è stato promesso il rinnovo del contratto: Milinkovic-Savic e Correa. Le firme sembravano imminenti, adesso il momento dell’autografo sotto accordi più ricchi potrebbe essere rinviato. CorriereDellaSera

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

Il Tempo| La Lazio convince, ora però deve confermare la sua crescita

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


Tre vittorie di fila in campionato, ora però servono risposte anche in Europa League. In una settimana la Lazio affronterà lo Sturm Graz sia in casa che in trasferta. Giovedì il primo match in Austria, a sette giorni di distanza il ritorno all’Olimpico. Anche per questo motivo, sul risultato di 3-0, lo staff ha deciso di risparmiare l’ultima mezz’ora sia a Lazzari che a Immobile. Il bomber della Lazio si prende una domenica di riposo, ci pensano Zaccagni e Milinkovic.

 

Poker servito allo Spezia che pure aveva fatto soffrire Juventus e Napoli in trasferta, dominio totale, quarta partita sulle otto giocate in campionato senza subire gol. È troppo presto per parlare di obiettivi, ma la banda di Sarri (sostituito in panchina dal fedele Martusciello) conferma i progressi rispetto alla passata stagione con solo cinque gol incassati e diciassette segnati. Esulta il senatore Lotito in tribuna nuovamente con Tare accanto, esulta Sarri che ha visto dall’alto una squadra che ha riattaccato la spina subito: dopo i cinque gol alla Cremonese, quattro allo Spezia ma soprattutto terza vittoria consecutiva in campionato, per la prima volta sotto la gestione Sarri. Ora arriva l’Europa League, poi il campionato, insidiose le prossime sfide, arrivano Fiorentina, Udinese e Atalanta per capire la dimensione di una Lazio in crescita.

Il Tempo

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW